Incierta gloria (2017)
Sage Femme (2017)
Fiore (2016)
The Fixer (2016)
Brimstone (2016)
Home (2016)
The Other Side of Hope (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Italia

Ben Hur, Iron Man e James Bond s’incontrano in Italia

di 

Ben Hur, Iron Man e James Bond s’incontrano in Italia

- A Cinecittà arriva l'Aston Martin di James Bond. Ad annunciarlo con orgoglio a novembre è stato il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, ponendo l’accento sull’avvio d’investimenti internazionali per circa 150 milioni di euro grazie all’adeguamento degli incentivi fiscali per il cinema introdotti con il decreto Art Bonus. "Un risultato straordinario” ha detto il ministro. "L'Italia continua ad attrarre e affascinare tutto il mondo del cinema offrendo location uniche nelle città, nei borghi e negli stabilimenti di Cinecittà che, dopo un periodo buio, sono tornati a ospitare produzioni internazionali di grande livello". 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sei mesi prima il decreto Art Bonus era intervenuto sul Tax Credit cinema per attrarre investimenti esteri. Le nuove norme hanno aumentato da 110 a 115 milioni di euro il fondo per le agevolazioni fiscali al cinema ma soprattutto hanno innalzato da 5 milioni di euro a film a 10 milioni a impresa il limite massimo del credito d’imposta per la produzione esecutiva e le industrie tecniche che realizzano in Italia, utilizzando mano d’opera italiana, film o parti di film stranieri.

Le riprese del 24° episodio della saga dell'agente 007, intitolato Spectre, sono iniziate all'EUR di Roma il 19 febbraio 2015 e sono durate quattro settimane. Prodotto da Metro Goldwyn Mayer e Columbia Pictures e firmato ancora dal regista britannico Sam Mendes, il film è interpretato da Daniel Craig nuovamente nei panni dell'agente segreto, da Monica Bellucci, dal camaleontico Christophe Waltz.

La Metro Goldwyn Mayer è ritornata ad aprile scorso negli studi di Cinecittà anche per il remake dello storico Ben Hur del 1959, vincitore di 11 Premi Oscar. Il regista Timur Bekmambetov ha ricostruito nel teatro di posa numero 5, il più grande e amato da Fellini, il maestoso Ben Hur Palace, mentre nel backlot del Parco di Cinecittà World è stata girata la mitica corsa delle bighe, con 80 cavalli e circa 12 mila comparse. Scritto da Keith Clarke (The Way Back) con revisioni di John Ridley (Oscar per 12 anni schiavo [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
), il film vede nel cast Jack Huston, nella toga del protagonista, Toby Kebbell, Morgan Freeman, Olivia Cooke. Gli incentivi che riguardano il 25% di quanto speso in Italia (l’intera produzione del film è nella penisola), e il coinvolgimento come produttori esecutivi di Cinecittà Studios e Filmmaster (entrambe del gruppo IEG) ha permesso alla MGM di beneficiare del massimo credito fiscale rispetto al budget. "Abbiamo chiuso importanti trattative, confermando che Roma e tutta l’Italia sono ancora estremamente competitive a livello internazionale in un settore da sempre strategico", dice Giuseppe Basso, amministratore delegato di Cinecittà Studios.

Prima di approdare a Roma, Ben-Hur è stato girato per quattro settimane a Matera, e le foto di Morgan Freeman sul set hanno fatto il giro del mondo promuovendo la Città dei Sassi come ai tempi di The Passion di Mel Gibson. "Abbiamo iniziato con una telenovela messicana di successo", racconta Paride Leporace, che guida la giovanissima Lucana Film Commission. "Poi il gran colpo con i cinesi, il film Marry Me, tratto dall'omonima serie tv della Bejing Wanmei Pengrui Entartainment, che aveva registrato 670 milioni di spettatori”. Dopo l'episodio ambientato a Matera stiamo costruendo un progetto di product placement territoriale per attrarre cinesi facoltosi che vogliono sposarsi in Basilicata grazie alle suggestioni del film". Infine la collaborazione con Enzo Sisti, un produttore esecutivo capace di avere ottimi rapporti internazionali, per realizzare, e sostenere, Christ the Lord: Out of Egypt di Cyrus Nowrasteh e il kolossal Ben Hur.

 All Roads Lead to Rome, proprio come il titolo della commedia diretta da Ella Lemhagen con protagonisti Sarah Jessica Parker, Claudia Cardinale, Rosie Day, Paz Vega. E a Roma è  arrivato anche Zoolander2, atteso sequel della fortunata commedia diretta e interpretato da Ben Stiller e prodotta da Paramount Pictures. Everest, di Baltasar Kormákur, che è stato girato in parte in Trentino-Alto Adige e a Cinecittà, vede come protagonisti Jake Gyllenhaal, Keira Knightley, Robin Wright.

Roma non è la sola città italiana che sta offrendo location al grande cinema internazionale. In Valle d'Aosta sono stati girati 20 giorni di Avengers: Age of Ultron, atteso Blockbuster prodotto dai Marvel Studios e diretto da Joss Whedon, e per 30 giorni lo spettacolare Point Break, ispirato al film di culto diretto da Katherine Bigelow nel 1991 con Patrick Swayze e Keanu Reeves. Prodotto da Alcon Entertainment, è diretto da Ericson Core e arriverà nelle sale statunitensi a dicembre con Warner Bros.

Le riprese di Point Break sono passate anche dalla Puglia, dove ad aprile 2015 è stata girata la commedia romantica Begin Again, diretta dal giovane taiwanese Lin Yu-Hsien e prodotta da Phoenix Legend Film. Il direttore dell'Apulia Film Commission, Daniele Basilio: "Diventa decisivo per le produzioni trovare enti che, oltre ad un sostegno finanziario, offrano, come facciamo noi, database per il recruitment di professionisti e fornitori, servizi di ricerca delle location o assistenza logistica. E l'Italia, oltre ad offrire location uniche, ha da sempre offerto al cinema mondiale maestranze d'eccezione: scenografi, costumisti, direttori della fotografia".

Tra i film stranieri sostenuti dal Fondo Incoming della Toscana ci sono Irumbu Kuthirai (India) di Yuvaraj Bose, un episodio della serie tv Usa Hannibal con la regia di Guillermo Navarro, e nel 2015 il melodramma Second Twenty del coreano Park Heung-shik, prodotto da Min Film. Tra S. Quirico d’Orcia e Celsa (Siena), Vulci e Montecalvello (Viterbo) e Roma proprio nelle scorse settimane è stato ambientato Voice from the Stone di Erik D. Howell con protagonista Emilia Clarke (Il Trono di Spade).

La Vicenza Film Commission ha assistito per tre settimane le riprese di Diminuta di Bruno Saglia prodotto dalla brasiliana B.O.X.X. Filmes & Entretenimento con Arteon, protagonisti Reynaldo Gianecchini, volto noto della televisione brasiliana, e Giancarlo Giannini. La Campania ha ospitato le riprese di Herogiri, commedia/action movie prodotto da Surinder Films e diretto dall'indiano Rabi Kinagi, con la star bengalese Dev, e la prossima attesissima spi-fi action comedy di Guy Ritchie The Man from U.N.C.L.E, basato sull'omonima serie tv anni 60 della MGM, in uscita ad agosto.

 

in questo country focus

Newsletter

CASI HECHO Home

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring