Frantz (2016)
La reconquista (2016)
Fuocoammare (2016)
Dogs (2016)
El hombre de las mil caras (2016)
Que Dios nos perdone (2016)
24 Weeks (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Italia

Catia Rossi • Head of sales, True Colours

di 

Catia Rossi  • Head of sales, True Colours

- Per 15 anni sales executive del catalogo cinematografico RAI, Catia Rossi è stata chiamata per una nuova avventura dalle tinte vivaci, chiamata True Colours. Si tratta di una international sales company italiana nata nell’ottobre scorso da una partnership tra il distributore Lucky Red di Andrea Occhipinti e la società di produzione Indigo Film, premio Oscar con La Grande Bellezza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
festival scope
scheda film
]
di Paolo Sorrentino. Una novità assoluta nel panorama italiano ed europeo del cinema d’autore, da tenere d’occhio nei prossimi mesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al Marché di Cannes 2016, True Colours ha chiuso le vendite di Perfetti sconosciuti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Paolo Genovese (17 milioni di euro al box office nazionale) in numerosi territori, tra cui Spagna, Grecia, Taiwan, Australia e Nuova Zelanda. Trattative in corso con Germania e Francia, Stati Uniti, America Latina, Israele, Turchia, Giappone e Medio Oriente. Venduto anche Un bacio [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ivan Cotroneo a Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania e Austria, Benelux, Australia e Nuova Zelanda, e il thriller in 4K Monolith di Ivan Silvestrini a Giappone, Korea del Sud, Turchia, Medio Oriente, Thailandia, Malesia e Filippine.

“La nostra idea iniziale non è stata quella di vendere film Indigo o Lucky Red”, ci spiega Catia, “ma di creare un’alternativa a quello che c’è già e vendere i titoli di tutti i produttori italiani. Con l'obiettivo futuro di intercettare anche dei film non italiani. Questo percorso necessita di un po’ tempo naturalmente. Abbiamo iniziato con il Mercato di Coproduzione Roma, poi a Torino sempre per le coproduzioni, siamo andati a Rotterdam a cercare progetti non italiani, stessa cosa a Berlino. Il proposito è diventare un word sales europea, e il nostro modello sono Match Factory, Films Distribution. Prima però dobbiamo farci conoscere e guadagnare la fiducia dei buyers”.

Cineuropa: Dunque l’obiettivo è di fare quello che i francesi sanno già fare molto bene. E del resto sempre di più i produttori francesi scommettono sui film italiani.
Catia Rossi: Questo è bello. Films Distribution non lo fa solo con l’Italia, lo sa fare anche con l’Ungheria! Ha avuto la capacità profetica di prendere un film opera prima come Son of Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
, prima che fosse selezionato a Cannes e fosse premiato. Si tratta di puntare sulle prime impressioni, prime voci, leggere il primo soggetto, quindi stabilire un rete di rapporti umani e avere informazioni su cose magari ancora in embrione. Valutare e infine accedere a quel progetto. I francesi sono bravi in questo. Spero che anche noi saremo in grado di creare questo processo. Dovranno farlo Indigo e Lucky Red, pensando anche a True Colours, in un meccanismo onnicomprensivo che include anche le vendite estere. Abbiamo solo sei mesi di vita, stiamo lavorando anche a questo. 

Intanto state proponendo sul mercato titoli molto interessanti e avete avuto i primi risultati, per esempio con Le confessioni [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Andò
scheda film
]
di Roberto Andò, coproduzione italo-francese già acquisito in tutto il mondo.

Continuiamo a vendere Le confessioni, mentre il titolo fresco è Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, unico film italiano al Tribeca FF, un titolo con una ottima sceneggiatura che secondo me ha un grande appeal internazionale. Sono le storie che vincono in un mercato come quello dei film italiani che ha pochi titoli che puoi vendere soltanto in base al regista o al cast. Poi abbiamo dei titoli attualmente in post production come Indivisibili [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Edoardo de Angelis
scheda film
]
, di Edoardo De Angelis, un film targato Medusa che abbiamo presentato ai buyers a Berlino con un piccolo promo. Slam di Andrea Molaioli, dall'omonimo romanzo di Nick Hornby. Naples ’44, nuovo documentario di Francesco Patierno, con un grande plus: gli stralci dei diari di guerra di Norman Lewis, da cui è tratto il documentario, sono letti da Benedict Cumberbatch.

Siete presenti in tutti i mercati. Siete stati anche al Miptv a Cannes.
Anche se il nostro core business è il cinema, abbiamo deciso di andare al Miptv perché abbiamo nella line up una serie tv che ha un mercato, I delitti del Bar Lume, televisione pura, di qualità, è stato uno dei programmi piu visti di Sky Cinema Italia, ha delle ottime premesse e in più è prodotto da Palomar, uno delle società italiane più conosciute a livello internazionale grazie alla serie di Montalbano e a Braccialetti Rossi, candidato agli Emmy. A Cannes abbiamo portato anche la nostra library di film, 60 classici italiani. Sempre di più c'è una specie di crossover, incontri al Miptv anche buyers di cinema che vanno a comprare titoli di library per altri diritti di sfruttamento o che sono interessati anche a prodotti seriali tv nuovi.

 

in questo country focus

Newsletter

ArteKino

Follow us on

facebook twitter rss

Digital Production Challenge II - v1