24 Weeks (2016)
Indivisibili (2016)
La reconquista (2016)
Toni Erdmann (2016)
Fuocoammare (2016)
Dogs (2016)
Frantz (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Italia

Olivier Père • Amministratore delegato, ARTE France Cinéma

Olivier Père • Amministratore delegato, ARTE France Cinéma

- (Questo articolo è stato pubblicato in Le Film Français - Inserto Italia 2016)

Una politica editoriale basata sul cinema d’autore con una dimensione europeo caratterizza ARTE France Cinéma. E’ dunque naturale cercare di aiutare e coprodurre sia i grandi maestri che gli autori giovani del cinema italiano.

Direttore, tra le ultime coproduzioni italiane, ARTE France Cinéma ha sostenuto Mia madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti lanno scorso, The Other Side [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Minervini
scheda film
]
di Roberto Minervini e soprattutto Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi che ha vinto a Berlinoe che uscirà a fine settembre in Francia.

“Poi c’è il nuovo film di Alessandro Comodin, I tempi felici verranno presto [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, che ho visto e che dovrebbe essere pronto per quest’anno. Dunque è vero che c’è una politica editoriale basata sul cinema d’autore non solo francese ma con una dimensione europeo molto forte che caratterizza ARTE. E’ naturale cercare di aiutare e coprodurre sia i grandi maestri che gli autori giovani del cinema italiano. Facciamo molta attenzione alla nuova generazione, amiamo molto il lavoro di Minervini, Comodin, e spero in futuro di avere altri nomi di questa nuova tendenza italiana”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dunque c’è un nuovo appeal  rispetto al passato?
“Si, abbiamo notato nei grandi festival internazionali l’emergere di nuovi registi non solo provenienti da Roma. Parlerei anche di una nuova “scuola meridionale”, quella del cinema napoletano e siciliano: penso per esempio ad un film come Salvo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Fabio Grassadonia e Antoni…
festival scope
scheda film
]
di Fabio Grassadonia ed Antonio Piazza, che abbiamo sostenuto, a L’intervallo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leonardo Di Costanzo
festival scope
scheda film
]
di Leonardo Di Costanzo, L’estate di Giacomo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Comodin. Teniamo d’occhio i progetti di questi registi perché penso che in Italia, come in altri Paesi come Francia, Spagna, Romania,  possiamo godere di una nuova tendenza produttiva e artistica nel cinema. E’ ovvio che continuiamo a sostenere ed essere curiosi del lavoro di registi come Nanni Moretti o Marco Bellocchio e altri. Ma penso che sia più interessante essere partner nella produzione di questi nuovi registi”.

Come nasce il sostegno ad un film da parte di ARTE France Cinéma?
“Noi non lavoriamo direttamente con i produttori italiani, ovviamente abbiamo bisogno di un coproduttore francese che sarà il nostro contatto diretto. E’ vero che è una tradizione dell’industria del cinema francese di avere dei rapporti forti solidi con quella italiana, e ci sono dei produttori francesi che sono specializzati in questo e sono più interessati di altri al cinema italiano. Dunque in genere sono loro che ci portano questi progetti. Penso che ci sia sempre il desiderio di vedere una storia speciale, qualcosa di originale, che non ha niente a che fare con un progetto troppo commerciale o televisivo, perché noi siamo decisamente orientati al cinema autoriale. Dunque cerchiamo una forma artistica che si sviluppa in un ambiente non tanto facile, lo sappiamo, a causa della crisi del cinema.  Ma ci sono fuochi di creazione che nascono in certe zone che non sono i luoghi storici del cinema italiano. E penso anche che ci sono eccellenti giovani produttori italiani, come Paolo Benzi, che fa un ottimo lavoro, che ha l’obiettivo di sostenere questi nuovi registi. Dunque noi ci leghiamo a storie e progetti ambiziosi, di nuovi autori che hanno una visione più potente di quella del cinema convenzionale”. 

 

in questo country focus

Newsletter

WTW My Sweet Pepperland IT

Follow us on

facebook twitter rss

ArteKino