Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Regno Unito

I consumatori inglesi scelgono di scaricare legalmente contenuti video o musicali

di 

I consumatori inglesi scelgono di scaricare legalmente contenuti video o musicali

- Un recente sondaggio condotto dall’Intellectual Property Office (Ufficio brevetti e marchi) britannico ha scoperto che gli utenti internet inglesi scelgono di scaricare in modo legale contenuti video o musicali, aumentando del 10% l’utilizzo di servizi legali dal 2013.

Il sondaggio ha rivelato che il 62% degli utenti internet nel Regno Unito hanno scaricato o usufruito online di: musica, spettacoli televisivi, film, software di computer, videogame o e-book, incrementando la percentuale che nel 2013 era del 56%. Tuttavia, un consumatore su cinque accede a questi contenuti illegalmente.   

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il sondaggio ha inoltre dimostrato che 10 milioni di utenti internet nel Regno Unito hanno visto film online. Netflix, Amazon e YouTube sono state le piattaforme principali per scaricare e vedere film; la sola piattaforma Netflix è responsabile del 44% di tutta questa attività. Il 25% di utenti ha avuto accesso ad alcuni contenuti illegalmente, semplicemente perché gratuito e conveniente. Gli intervistati hanno affermato che per mettere a fine queste violazioni servirebbero servizi legali economici e un valido accesso ai contenuti. 

Neville Rolfe, sottosegretario per le proprietà intellettuali ha affermato: “Costruendo un’immagine più chiara per quanto riguarda l’attività online di fruizione e di scaricamento di contenuti possiamo lavorare a fianco dell’industria cinematografica e dei partner internazionali per affrontare i problemi legati alla pirateria internet aumentando in questo modo la consapevolezza degli utenti sui modi legali per scaricare e guardare contenuti”.

Tra le azioni che il governo ha deciso si intraprendere contro la violazione del diritto d’autore online c’è l’istituzione di un fondo di £3.1m per la campagna Creative Content che insegnerà ai consumatori a scaricare legalmente; inoltre fornirà £5.56m al reparto denominato Police Intellectual Property Crime Unit (Unità anticrimine dedita alla tutela della proprietà intellettuale) e lavorerà con la Commissione Europea e il settore per affrontare il problema della pirateria cercando di trovare dei nuovi modi per rendere i contenuti disponibili anche fuori dai confini nazionali.

 

in questo country focus

Newsletter

Film Business Course
WBImages Locarno

Follow us on

facebook twitter rss