Michael Kohlhaas (2013)
Viktoria (2013)
Il grande quaderno (2013)
Sacro GRA (2013)
Miele (2013)
Ida di Pawel Pawlikowski
The Good Life (2013)

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Italia

Microcinema, il digitale è realtà per oltre 100 sale

di  Gabriele Barcaro

26/02/2010 - Stagione di grandi novità per Microcinema, il primo digital network italiano di distribuzione di film e contenuti digitali, con oltre 100 sale aderenti: dopo l’uscita di Bella, il film di Alejandro G. Monteverde che lo scorso 26 gennaio ha inaugurato la collaborazione con l’ACEC - Associazione Cattolica Esercenti Cinema (“offrendo al cinema indipendente – spiega l’amministratore delegato Roberto Bassano – l’opportunità di diffondersi in Italia abbattendo quei costi che di norma gravano sulla distribuzione tradizionale”), oggi Microcinema annuncia l’ingresso nella società di NEXT, primo fondo italiano di venture capital pubblico-privato lanciato nel 2004 e gestito da Finlombarda Gestioni SGR.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A testimonianza della centralità dell’investimento per NEXT (che a fronte di un investimento di 1,5mln di euro ha acquisito una partecipazione di minoranza qualificata), Luca Galli e Andrea Vestita, rispettivamente Ad e Consigliere di Finlombarda Gestioni SGR entrano a far parte del CdA di Microcinema.

“Si tratta di un investimento di cui siamo particolarmente soddisfatti, per la realtà altamente innovativa che Microcinema rappresenta, oltre che per le ricadute culturali che tecnologia e modello di business hanno sul territorio”, ha dichiarato lo stesso Galli.

Microcinema, che annovera quali investitori istituzionali anche Strategia Italia SGR (partecipata al 100% dal Gruppo Invitalia – Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa spa) e ACEC – Associazione Cattolica Esercenti Cinema, è nata nel 1997 con il supporto tecnologico del Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica (CRIT) della Rai di Torino, con l’obiettivo di studiare e sviluppare il cinema digitale in Italia. Oggi, spiega Roberto Bassano, “con un catalogo di circa 300 contenuti HD, oltre 16.000 proiezioni digitali e 35.000 ore di trasmissione satellitare, si è affermata come interlocutore di fiducia per l’intero settore cinematografico e come solida realtà tecnologica e imprenditoriale”.

 

in questo country focus

Newsletter

EFA Home

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

Cross-video-days-banner-home