Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Belgio

Screen Flanders, una nuova linea di finanziamento in Belgio

di 

Screen Flanders, una nuova linea di finanziamento in Belgio

- Come il fondo vallone Wallimage, creato nel febbraio 2001, Screen Flanders ha l’obiettivo di incoraggiare gli investimenti nel settore audiovisivo nella regione fiamminga. E’ il frutto di una collaborazione tra il ministro fiammingo degli Affari Economici e il ministro della Cultura. Non si tratta quindi di un fondo culturale, come possono essere il VAF e il CCA sul fronte francofono, ma di un fondo economico riservato ad attori culturali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)suspi_2016_468x60

Sono eleggibili per questo fondo le serie d’animazione, ma anche i lungometraggi, sia di finzione che documentari e d’animazione. Questi progetti devono essere portati da una società di produzione stabilita in Belgio e devono giustificare le spese nella regione fiamminga per un minimo di 250 000€. Può trattarsi dunque di progetti stranieri (o di progetti belgi francofoni). Gli aiuti possono arrivare fino a 400 000€ a progetto (come per Wallimage) e ogni euro investito deve generare almeno un euro di spesa nelle Fiandre. Si tratta di anticipi sugli incassi. La giuria sarà composta da esperti nei campi culturali ed economici. La cifra riservata al sostegno finanziario di questa prima commissione è di 5 milioni di euro e potrà beneficiare in teoria ad almeno 12 progetti. Il termine per la presentazione delle candidature è stata fissata al 28 febbraio 2013.

Screen Flanders si aggiunge così alla considerevole lista di linee di finanziamento disponibili in Belgio. Ricordiamo che ogni comunità dispone di aiuti culturali (VAF e CCA) e che si contano ormai aiuti economici in ogni regione, in Vallonia (Wallimage), a Bruxelles (Wallimage-Bruxellimage) e nelle Fiandre (Screen Flanders), così come un conseguente sistema d’incentivazione fiscale attraverso il Tax Shelter. Si aggiungono a questi aiuti quelli dell’Unione europea, per i quali il Belgio è eleggibile (sia MEDIA che Eurimages).

 

in questo country focus

Newsletter

courgette oscar shortlist

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250