Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Belgio

Bilancio 2014 del VAF: frequentazione in crescita per i film fiamminghi

di 

Bilancio 2014 del VAF: frequentazione in crescita per i film fiamminghi

- Nel 2014, il Fondo cinema del VAF ha erogato circa 12,5 milioni di euro, di cui 20 aiuti alla produzione di lungometraggi di finzione. A questo sostegno di aggiunge nelle Fiandre quello del nuovo fondo d’investimento regionale Screen Flanders (ossia 5 milioni di euro), che nel 2014 ha portato beneficio a 24 progetti, coproduzioni minoritarie incluse. Il VAF ha anche ampiamente contribuito alla produzione di serie televisive con il Fondo Media, il cui budget ammonta a 6,5 milioni di euro. Sulle 10 serie supportate in produzione, 5 sono serie di finzione. Tra queste, forse, i seguiti di Cordon e Salamander, vendute all’estero.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Per quanto riguarda il box-office, le produzioni e coproduzioni fiamminghe hanno attirato 50.000 spettatori in più rispetto al 2013. Se non c’è un vero e proprio campione d’incassi (il miglior risultato è di K3 dierenhotel, con 264.157 spettatori), il 2014 ha potuto contare sulle entrate raccolte con i film usciti nel 2013, e che hanno visto la loro carriera estendersi su due anni, come FC de Kampioenen [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, uscito nel 2013 e che ha attirato più di 720.000 spettatori. 

All’estero, i film fiamminghi hanno conquistato 190 premi e menzioni, e per la seconda volta in tre anni, il Belgio era rappresentato nella prestigiosa cinquina finale dei concorrenti per l’Oscar del Miglior Film in Lingua Starniera con Alabama Monroe [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
festival scope
scheda film
]
di Felix Van Groeningen. Anche se non ha vinto l’Oscar, quest’ultimo ha comunque conquistato il César del Miglior Film Straniero qualche giorno prima, la prima volta per un film fiammingo. 

Infine, a livello internazionale, è da notare che si esportano sempre più talenti fiamminghi sia dietro che davanti alla macchina da presa. Michaël R. Roskam ha lanciato il suo primo film americano, The Drop, così come Erik Van Looy con The Loft, e i registi Jakob Verbruggen e Tim Mielants hanno collaborato a serie tv di finzione straniera. A livello di attori, oltre a Matthias Schoenaerts che sarà ancora una volta presente a Cannes in Maryland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Winocour
scheda film
]
di Alice Winocour, Veerle Baetens, Wim Willaert, Sam Louwyck, Titus De Voogdt, Koen De Graeve, e Filip Peeters, lavorano tutti regolarmente all’estero.

 

in questo country focus

Newsletter

CNC conférence 6 decembre

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs