Mademoiselle Paradis (2017)
What Will People Say (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Arrhythmia (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Scary Mother (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Danimarca

Spettatori in crescita nel 2009

di 

Spettatori in crescita nel 2009

- Due tendenze positive sono state registrate durante la prima metà del 2009, secondo i dati pubblicati dal Danish Film Institute (DFI). Sul fronte domestico, il totale degli spettatori è cresciuto del 7%, grazie soprattutto a Uomini che odiano le donne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Niels Arden Oplev
intervista: Søren Stærmose
scheda film
]
di Niels Arden Oplev. Su quello internazionale, il cinema danese hanno potuto contare su una forte presenza, e premi ai festival più importanti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il cinema continua ad essere una popolare attività di intrattenimento, e gli spettatori sono aumentati del 13% negli ultimi cinque anni. Nei primi sei mesi del 2009, gli spettatori sono cresciuti del 7% (oltre 6.6 milioni). La co-produzione svedese-danese Uomini che odiano le donne ha contribuito per il 14% allo share del mercato domestico, con 963.000 biglietti e la prima posizione nelle classifiche.

Tre titoli danesi sono entrati nella Top10 del periodo: la commedia Sorte Kugler del noto comico Anders Matthesen al terzo posto (291.000 spettatori), il film per famiglie Karla and Katrine di Charlotte Sachs Bostrup al settimo (175.000 spettatori), ed il dramma romantico di Nils Malmros Aching Hearts all'ottavo (175.000 spettatori).

Lo share di mercato del cinema di casa è stato del 16%, con oltre 1.1 milioni di biglietti venduti.

Per quanto riguarda il fronte internazionale, sono state numerose le pellicole danesi che hanno ottenuto grande visibilità ai festival, come Antichrist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Cannes 2009 Lars von Trier
scheda film
]
di Lars von Trier, Premio alla Miglior Attrice a Cannes, Little Soldier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Annette K. Olesen, in concorso a Berlino, ed il documentario Burma VJ: Reporting From a Closed Country di Anders Østergaard, premiato con 24 riconoscimenti internazionali.

I registi danesi sono stati coinvolti anche in progetti in lingua inglese, e fra essi Nicolas Winding Refn (Bronson [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e Lone Scherfig (An Education [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), e così gli attori locali Thure Lindhardt e Nikolaj Lie Kaas (Angeli e Demoni) e Mads Mikkelsen (Coco Chanel & Igor Stravinsky [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

“Siamo felici per la presenza così forte del nostro cinema all'estero, a conferma del fatto che non siamo gli unici ad averne notato l'alto livello qualitativo”, ha dichiarato Henrik Bo Nielsen, responsabile del DFI.

 

in questo country focus

Newsletter

Les Arcs report
Unwanted_Square_Cineuropa_01

Follow us on

facebook twitter rss