Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Norvegia

Il Sørfond supporta cinque progetti da paesi in via di sviluppo

di 

Il Sørfond supporta cinque progetti da paesi in via di sviluppo

- Il regista thailandese Apichatpong Weerasethakul, premiato per tre volte a Cannes, e di recente con la Palma d’Oro per Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2010), ha ricevuto ieri il supporto del norvegese Sørfond, che ha allocato 250.000€ a cinque progetti da paesi in via di sviluppo nei quali, per ragioni politiche o finanziarie, avrebbero avuto difficoltà ad essere prodotti.

Finanziato dal Ministero degli Esteri norvegesi e gestito dal Norwegian Film Institute e dalla Films from the South Foundation (che organizza ogni anno il Festival Films from the South a Oslo), Weerasethakul ha ricevuto il supporto per il suo nuovo film Cemetery of Kings, che ha scritto e che sarà prodotto da Kick the Machine con i norvegesi Eric Vogel e Ingunn Sundelin (Tordenfilm).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Se Cemetery of Kings è ambientato in “universo mitico e politico”, Lamb dell’etiope Yared Zeleke racconta come un ragazzo affronta la perdita della casa e della famiglia. Slum Kid Films lo produrrà con il norvegese Alan R Milligan (Films Farms). Il ritratto del ghanese Akosua Adoma Owusu di una parrucchiera africana con una figlia albina, Black Sunshine, sarà realizzato dalla messicana Piano con la norvegese Ingrid Lill Høgtun (Barentsfilm).

Il regista rwandese Niyongabo Yves Montand parla invece di Giti, unico villaggio del paese, che si ribellò al genocidio del 1994 proteggendo i suoi 450.000 abitandi. Il documentario Giti – Paradise in Hell, sarà prodotto da Almond Three Films Rwanda e Høgtun di Barentsfilm. Murder in Pacot dell’haitiano Raoul Peck, che segue una coppia di sposi che cerca di affrontare le conseguenze del terremoto del 2010, sarà prodotto da Velvet Film e dal norvegese Rune Thorkildsen (Ape&Bjørn).

“Con una dotazione maggiore e più denaro avremmo potuto supportare agilmente più progetti, ma questi cinque script hanno una visione, originalità e creatività e in modi diversi una loro urgenza e importanza”, ha dichiarato la giuria, composta dal regista saudita Haifa Al-Mansour, dal norvegese Dag Johan Haugerud e dall’attrice Tone Johnsen, che hanno valutato le 63 richieste.

 

in questo country focus

Newsletter

courgette oscar shortlist

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250