Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Grecia

Nuova vetrina per i filmmaker greci

di 

Nuova vetrina per i filmmaker greci

- I Filmmaker nella nebbia, o FOG (Filmmaker di Grecia), gruppo di registi che ha deciso di boicottare i Premi di Stato greci non mandando i propri film al 50° anniversario del Thessaloniki International Film Festival [leggi news], è tornato per inaugurare una settimana di proiezioni interamente dedicate ai nuovi film greci, chiamata appunto Fog Films (Film della Nebbia).

Nonostante il recente cambiamento di governo abbia portato una ventata d’ottimismo tra le fila del gruppo, il FOG resta comunque fedele al suo piano di trasformare la vetrina sul cinema greco (della durata di una settimana) in un evento annuale, qualora la richiesta di una normativa cinematografica nuova, moderna ed efficace non venga accolta.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Film di successo tra i quali Dogtooth [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Yorgos Lanthimos
scheda film
]
di Yorgos Lanthimos, premiato a Cannes, Plato’s Academy [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Constantin Moriatis
intervista: Filippos Tsitos
intervista: Filippos Tsitos
scheda film
]
di Filippos Tsitos, premiato a Locarno e Strella [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Panos H Koutras, proposto alla Berlinale, saranno tra i 23 lungometraggi e documentari proiettati, come la co-produzione locale Verso l’Eden [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Costa Gavras e Fugitive Pieces di Jeremy Podeswa, prodotti dai membri del collettivo FOG.

Ricordi Mi di Stella Theodoraki e Hrisoskoni di Margarita Manda avranno il loro secondo exploit pubblico, mentre l’atteso film in costume di Vardis Marinakis, Black Field, sarà presentato in anteprima mondiale a quello che rifiuta di definirsi un “festival”.

“Non vogliamo creare attriti col Thessaloniki International Film Festival, che, dopo tutto, riconosce la nostra mozione”, ha dichiarato Thanos Anastopoulos, membro di rilievo del FOG e vincitore dei riconoscimenti alla Miglior Sceneggiatura e Terzo Miglior Film ai Premi di Stato greci 2007 con Correction.

“Apprezziamo quello che il Thessaloniki ha fatto per il cinema greco, l’industria locale e noi tutti negli anni passati, e non siamo affatto felici della scelta di astenerci dal partecipare, ma sono decisioni che vanno prese”, ha aggiunto Anastopoulos. “Non vogliamo creare un contro-festival, e per questo non utilizzeremo questa definizione”.

Newsletter

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01

Follow us on

facebook twitter rss