American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Repubblica Ceca

Nuovi incentivi fino al 20% della produzione

di 

- La Commissione Europea ha approvato il piano ceco di stimolo all’industria cinematografica: il Programma di Supporto all’Industria Cinematografica Ceca offrirà fondi alle produzioni qualificate con copertura fino al 20% dei costi di produzione.

Il programma sarà effettivo dal 7 luglio 2010. La misura è stata approvata dal Governo ceco nell’autunno scorso, e a gennaio il Ministro della Cultura lo ha presentato a Bruxelles per l’approvazione.

I progetti dovranno soddisfare un certo numero di criteri per ricevere il supporto. I produttori dovranno avere almeno il 75% del budget garantito da altre fonti, e una spesa minima (15 milioni di corone ceche [582.000 euro] per i lungometraggi). Le domande saranno accettate solo da parte di contribuenti del fisco ceco, e i produttori stranieri dovranno quindi avere un partner co-produttivo ceco o creare una società sussidiaria locale per avere accesso ai finanziamenti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

I progetti dovranno superare un test di criteri culturali europei, come ad esempio le fonti dei materiali e le ambientazioni, ed elementi produttivi come troupe e location. La qualificazione dei progetti sarà revisionata da un consiglio industriale composto dal produttore Jan Balzer, dal rettore dell’Accademia di Recitazione Ivo Mathé, dal direttore della Czech Film Chamber Petr Mošna, dal regista Ondřej Kepka e dal produttore Karel Kochman.

I fondi saranno assegnati solo dopo l’audit delle spese di progetto. Lo Stato Ceco utilizzerà 400 milioni di corone (15.5 milioni di euro) del suo budget per finanziare il primo anno di programma.

Il programma ha l’obiettivo di riaffermare la capacità dell’industria ceca di competere a livello internazionale. Gli effetti combinati del declino del dollaro americano, la riduzione del credito e l’esistenza di incentivi per i filmmaker in altri paesi ha portato al crollo degli investimenti interni nell’industria cinematografica ceca.

Secondo l’Associazione Ceca di Produttori Audiovisivi, le produzioni internazionali hanno contribuito direttamente con 705 milioni di corone (27.4 milioni di euro) all’economia ceca nel 2008 — con un calo rispetto ai 2.1 miliardi di corone (81.5 milioni di euro) del 2007 e rispetto ai 5 miliardi di corone (194 milioni di euro) di spesa locale dell’anno migliore, il 2003.

Newsletter

CNC conférence 6 decembre

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs