Jupiter's Moon (2017)
120 battements par minute (2017)
Makala (2017)
A Ciambra (2017)
In the Fade (2017)
Jeune femme (2017)
Happy End (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Country Focus: Romania

Le voci di registe sempre più forti in Romania

di 

Le voci di registe sempre più forti in Romania

- Una recente analisi dello European Audiovisual Observatory ha mostrato che il cinema europeo e' ancora un mondo maschile, con solo il 16,3% del totale dei film usciti tra 2003 e 2012 diretto da donne (leggi la news). Il cinema rumeno lo e' sicuramente, ma le cose stanno lentamente cambiando: oltre dieci progetti di registe donne sono attualmente in fasi diverse della produzione e questo significa che il 2015-2016 saranno gli anni più "femminili" della storia del cinema locale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ruxandra Zenide sta studiando maternità ed esclusione in The Miracle of Tekir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, co-produzione svizzero-rumena attualmente in fase di riprese nei villaggi intorno alla città di Constanţa (leggi news). Intanto, Anca Miruna Lăzărescu e' in post-produzione col debutto That Trip We Took with Dad (leggi news), tragicommedia su un padre malato che si reca in Germania Est con i due figli nel 1968. L'itinerario familiare sarà modificato dall'invasione della Cecoslovacchia.

Iulia Rugină porterà nelle sale Another Love Building, sequel dell'esordio Love Building [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Iulia Rugina
festival scope
scheda film
]
a dicembre, e sta lavorando a Breaking News, dramma su un arrogante giornalista televisivo la cui vita viene totalmente trasformata dalla tragedia. Anca Damian sta completando Moon Hotel Kabul e preparando le riprese primaverili del dramma In Perfect Health (leggi news), su un giovane avvocato che indaga sulla misteriosa morte del padre.

Ana Lungu sta per finire la post-produzione di The Self-Portrait of a Dutiful Daughter [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, suo debutto (leggi news), mentre Adina Pintilie sta lavorando al casting di Touch Me Not, dramma su vari personaggi in cerca di intimità, le cui riprese partiranno a primavera. Cristina Iacob, nel frattempo, lavora a Three Days to Get Married, sequel di #Selfie [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, lungometraggio domestico di maggiore successo del 2014.

Per quanto riguarda i progetti in sviluppo, Ioana Uricaru sta preparando Lemonade, dramma su una donna rumena e le sue esperienze dopo essere emigrata negli Stati Uniti, Eva Pervolovici cerca fondi per Ileana, dramma sugli spacciatori, e Mihaela Popescu sta sviluppando il suo debutto 6PM.

Newsletter

Producers on the Move

Follow us on

facebook twitter rss

Filmitalia Cannes 2017