La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
El bar (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dossier: Marketing

Quello che i produttori devono sapere riguardo la stampa

di 

- Come parte dei nostri futuri leader: I produttori puntano sulle distribuzioni e le prime uscite di maggio su Screen, abbiamo cercato i consigli di esperti per i nuovi produttori che entrano a far parte dell’industria e imparano a navigare in questo insulare e complicato business. Forse alcuni di questi produttori sono o potrebbero trovarsi a Cannes per la prima volta, chiedendosi se fosse meglio organizzare una riunione al Majestic o al petit Majestic ( e la riposta è: dipende dal budget)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per una di queste caratteristiche, Screen ha fatto un sondaggio tra gli esperti di film festival di tutto il mondo e ha trovato i loro consigli ovvi ma essenziali - come ad esempio ascoltare il tuo agente di vendita e partecipare solo a certi festival mirati che risultano essere proficui per il tuo film, avere un traduttore per le interviste ai festival stranieri o registrare domande e risposte per dvd extra. Anche esperti della vendita e della finanza, provenienti da tutto il mondo, offrono i loro consigli.

Mi piacerebbe aggiungere, a questi, un mio personale consiglio per i nuovi produttori: conoscere la stampa e il loro modo di lavorare, e come ogni singola pubblicazione potrebbe aiutare il proprio film; sia che si tratti di un singolo blogger fino ad arrivare alle pubblicazioni professionali come Screen. Oso dire che quasi il 99% dei giornalisti cinematografici si preoccupano dei film e vogliono sostenerli. Per fare ciò, abbiamo bisogno di informazioni effettive, reali e corrette allo stesso tempo. Raggiungere la stampa in modo professionale è buono, lo stalking è una cosa negativa.

Per quanto riguarda la strategia di stampa, assicuratevi di essere sulla stessa pagina del vostro agente pubblicitario, la vostra società di vendita, i contatti dei festival, i partners, i distributori, per non menzionare il vostro regista, il cast e i loro agenti. Troppi cuochi in una cucina combinano un putiferio. Se avete un agente pubblicitario, di solito, dovreste lasciarlo libero di prendere iniziative

Ogni mestiere vuole l’esclusiva, ma giocare uno contro l’altro, a lungo andare, potrebbe portare solo scontri.

Ricordate che le recensioni e la copertura di stampa non sono la stessa cosa, ebbene si, spesso facciamo delle recensioni con un alto livello critico, ma se le recensioni fossero tutte piene di lodi non varrebbe la pena di leggerle.  Ma siamo impegnati a scrivere delle notizie riguardo un film, non importa come sia la critica.

É meglio per i rapporti a lungo termine non annunciare nulla fin quando non si ha la certezza, se mandi la sceneggiatura a Brad Pitt, ciò non significa che accetti  il vostro progetto. Non mentite a noi e noi non mentiremo a voi, il rispetto reciproco è importante in tutte le aree del mondo del cinema.

E il mio miglior consiglio? Semplice. Spendere soldi e tempo per fare dei buoni film, davvero, questo fa la differenza.

Anche per quei produttori che sono sul circuito da decenni, potrebbe servire come un buon promemoria. La regola d’oro si applica a chiunque, in qualsiasi fase della propria carriera. Per favore, siate gentili.

Newsletter

CASI HECHO Home

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring