La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dossier: Green Film Shooting

Green Film Shooting: Alternative ecocompatibili

di 

Green Film Shooting: Alternative ecocompatibili

- Con la creazione dell'Audiovisual Company Charter, una sorta di label ecosostenibile per le imprese audiovisive, Ecoprod ha adottato un approccio graduale volto a introdurre passo dopo passo l'ecocompatibilità all'interno di tutte le aziende coinvolte nel processo di produzione cinematografico e televisivo. "Le case cinematografiche e le aziende di servizi partecipano dando il proprio contributo nel rispetto dell'ambiente. Noi abbiamo fatto un ulteriore passo avanti grazie alla nostra offerta di soluzioni innovative del tutto prive di emissioni di carbonio. Abbiamo avviato una stretta collaborazione con il CNC (Centre national du cinéma) che ha istituito un fondo destinato all'innovazione tecnica nel processo di produzione", afferma Olivier-René Veillon, socio fondatore di Ecoprod e amministratore delegato della Commissione Film Île de France. "Abbiamo gli strumenti. Abbiamo i finanziamenti. Adesso per le aziende è solo questione di strategia e amministrazione".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Sin da quando il label di Ecoprod è stato creato nella primavera del 2014, ha ottenuto la firma di oltre 61 membri. Tra questi Cyril Barnier, fondatore di Alternature Média, un'azienda che offre servizi di produzione, cinematografia e post-produzione. "Tutti i prodotti consumati durante le riprese sono ecocompatibili o a km zero e raccogliamo i rifiuti che produciamo", sottolinea Barnier. "Gestiamo il nostro budget a favore di prodotti e apparecchiature per la gestione degli studi". Per le riprese aeree, Alternature Média si serve di un drone sui cui è montata una telecamera GoPro.

"I droni inoltre sono considerati un’alternativa ecocompatibile per alcune riprese cinematografiche", afferma Sophie Geoffroy, produttrice presso Athenium Film, società specializzata in produzione, cinematografia, post-produzione, effetti visivi e fotografia aerea. Una giraffa occupa una strada intera ed è difficile spostarla se dobbiamo girare le riprese in una foresta o sulla spiaggia", sottolinea la Geoffroy. "Bisogna anche prendere in considerazione il trasporto necessario per spostare una giraffa in una posizione per una scena che a volte su schermo dura soltanto pochi secondi. Il drone è molto più facile da trasportare ed è molto più veloce da assemblare".

Ma ovviamente, anche un drone ha i suoi limiti; ad esempio, non sarebbe mai stato possibile realizzare la scena di Le Grand Bleu con un drone. "Quando abbiamo la possibilità di scegliere, optiamo per l'alternativa più ecologica; d'altra parte, utilizziamo un elicottero quando è strettamente necessario e indispensabile", spiega la produttrice. "Sappiamo fin dall'inizio che in seguito possiamo compensare il consumo di carbonio in altri modi. È proprio questo che rende Carbon’Clap così interessante, la possibilità di avere una visione generale del progetto".

Secondo Athenium Film, gli strumenti e le guide definite da Ecoprod sono semplici, concrete e veloci da mettere in pratica. "È un ottimo strumento per i clienti e offre loro la possibilità di scoprire quali sono gli aspetti da migliorare, quegli aspetti che non vanno ad intaccare la visione artistica di un progetto". Per Yann Coatsaliou, presidente della società di produzione 360 Médias, il label di Ecoprod si iscrive in un quadro di scelte politiche che lui stesso ha già adottato. "In ambienti di lavoro più ridotti, è facile poiché ho più libertà d'azione".

L'Audiovisual Company Charter rappresenta un marchio identitario di riferimento per tutte le imprese nel settore cinematografico coinvolte in un processo rispettoso dell'ambiente, vale a dire una della dimensioni della responsabilità sociale d'impresa. Questo nuovo strumento rappresenta una linea guida che assiste le imprese nella progressiva adozione di un approccio eco-responsabile attraverso il miglioramento costante, l'applicazione e l'implementazione delle informazioni fornite. "Le imprese stanno sviluppando nuovi sistemi di illuminazione, droni e data center ecologici. L'innovazione tecnologica ci consente di vivere comodamente", riassume la Geoffroy. "Potremmo rimanere in Aquitania, regione d'origine del drone, senza cambiare il nostro rapporto né con i clienti né con gli apparecchi di illuminazione. Ecosostenibile significa soprattutto rispetto totale dell'ambiente!"

Newsletter

Home Sweet Home

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs