Fuocoammare (2016)
La reconquista (2016)
El hombre de las mil caras (2016)
Que Dios nos perdone (2016)
Things to Come (2016)
Aloys (2016)
Dogs (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dossier: Green Film Shooting

Green Film Shooting: Soluzioni sostenibili per scenografie

di 

Green Film Shooting: Soluzioni sostenibili per scenografie

- Un progettista di produzione può creare nuovi mondi che sembrano meravigliosi sullo schermo. Ma  a volte lo staff di un film può lasciarsi un grande caos alle spalle. Quando la produzione ha finito il suo lavoro e i set dei film vengono distrutti, montagne di spazzatura vengono prodotte. Invece di utilizzare grandi quantità di polistirene o plastiche tossiche, vi sono alternative eco-compatibili che vengono già utilizzate da altre industrie.

Ecovative è un'innovativa azienda statunitense che si è specializzata nell'adattare processi naturali alla creazione di materiali sostenibili. Con Myco Foam e Myco Board questo gruppo dell'East Coast ha sviluppato un materiale fungoso redditizio ed ecologico che può essere usato per confezionamento, arredamento, e addirittura per costruire edifici. La tecnologia Ecovative, brevettata negli USA così come a livello internazionale, usa il micelio dei funghi per trasformare gli scarti della produzione agricola in materiali ecologicamente compositi durevoli.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Il micelio è un materiale stupefacente perchè è auto-assemblante", sottolinea Eben Bayer, CEO e co-fondatore di Ecovative. "Prende cose che considereremmo scarti (come la buccia dei semi o la  biomassa legnosa) e le trasforma in chitina (un biopolimero, ndt), che si può modellare in quasi qualsiasi forma". Usando il micelio come colla,gli oggetti possono essere plasmati come nell'industria plastica. "Si possono creare materiali con varie proprietà " puntualizza il Tech Pioneer. "Materiali che sono isolanti, ignifughi, resistenti all'umidità e al vapore, materiali in grado di assorbire impatti, anche di tipo acustico". Dal momento che il micelio è naturalmente resistente al fuoco, eso si è guadagnato la classificazione di Classe A da ASTM E84, il test standard per la valutazione delle caratteristiche di infiammabilità superficiale dei materiali da costruzione. "Questo è un grande vantaggio per gli scenografi" dice Melissa Jacobsen, direttore della comunicazione strategica di Ecovative, "perchè non c'è bisogno di aggiungere sostanze chimiche tossiche o materiali di base che hanno questi additivi".

La ricetta per far crescere Myco Foam potrebbe essere paragonata a quella usata per cuocere una torta con il lievito. Gli ingredienti, stoppie del granoturco e micelio, forniti da Ecovative in una confezione premescoalta, possono essere rivitalizzati con un pò d'acqua e farina, e successivamente versati in un qualsiasi stampo. "Si fa crescere il micelio con queste particelle, ed è qui che accade la magia, perchè è l'organismo che fa il lavoro in questo processo, e non l'attrezzatura" spiega Bayer. Una volta che è stato fatto crescere, il materiale verrà cotto per fermare il processo di crescita. "La nostra vision è una manifattura locale, come quella del movimento locale per l'alimentazione, ma per la produzione", dice Bayer che, insieme al co-fondatore di Ecovative Gavin McIntyre, ha creato formulazioni per l'utilizzo in tutto il mondo attraverso l'uso di scarti della produzione agricola autoctona regionale.  "Se ti trovi in Cina potresti usare la buccia del riso o il guscio dei semi di cotone. Se ti trovi in Nord Europa o in Nord America puoi usare bucce di grano saraceno o di avena."

Dato che questi materiali vengono cresciuti partendo da sottoprodotti agricoli invece che dal petrolio, sono 100% compostabili. Come prodotto di confezionamento protettivo, Mushroom Packaging viene usato da aziende come Dell. Inoltre, questi eco-pionieri stanno fabbricando anche alternative a truciolato e compensato. Ecovative lega insieme particelle con della resina naturale in modo che il materiale sia privo di urea-formaldeide e ecologicamente sicuro. Utilizzi attuali comprendono arredamento, superfici di lavoro, componenti d'arredo stampati, schienali, ebanisteria e cartellonistica. "Myco Board potrebbe rappresentare un'importante alternativa per le scenografie", conclude Jacobsen. "Oggi realizziamo principalmente componenti d'arredo stampati su misura e altre forme stampate, ma stiamo anche aggiungendo una capacità di produzione di pannelli più grandi. Gli scenografi interessati possono contattarci per parlarne."

Newsletter

Digital Production Challenge II - v1

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs 350x250