Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Rapporto industria: Focus: Asia & Oceania

The Sapphires evidenzia un anno favorevole per le storie sulla popolazione autoctona

di 

- The Sapphires è stata la maggiore e clamorosa pellicola cinematografica australiana campione d’incassi al box office locale nel 2012, riscuotendo 14.5 milioni di dollari.

Questa significativa e fondamentale tappa segna un altro grande anno per le sceneggiature sulle popolazioni autoctone ed in particolar modo per il regista Wayne Blair. Blair è stato sia regista che principale membro del cast della serie drammatica di spicco di questo anno, Redfern Now, che ha raggiunto una media nazionale di più di un milione di persone su ABC.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

 

Oltre al suo locale successo, rapidi e veloci encomi internazionali sono arrivati per The Sapphires con proiezioni ai festival del cinema di Cannes, Toronto, Telluride, Londra e Busan. Questa vasta popolarità si costruisce su una forte presenza, negli ultimi anni, di proiezioni di Toomelahe e Samson e Delilah a Cannes, Bran Nue Dae e Mad Bastards al Sundance film festival e l’imminente distribuzione di Satellite boy che è stato proiettato a Toronto e prossimamente sarà a Berlino. La Berlinale del 2013 darà maggior risalto a narrazioni cinematografiche sugli indigeni con film selezionati per lo schermo da Warwick ThorntonIvan Sen and Erica Glynn.

“Il successo di The sapphires, e più largamente di sceneggiature sugli indigeni, è qualcosa di cui possiamo andare molto fieri ed è anche una testimonianza sul ruolo del Screen Australia’s Indigenous Department che sostiene progetti e registi da oltre un decennio.” ha affermato l’amministratore delegato di Screen Australia, Ruth Harley.

“Inoltre, la seconda serie di Redfern Now è già stata confermata e la nuova serie ABC di The Gods of wheat street sarà trasmessa più tardi sempre per quest’anno. Con il lungometraggio Mystery road (Ivan Sen) The Darkside (Warwick Thornton) e Charlie’s Country (Rolf de Heer e David Gulpilil) tutti in produzione, siamo pronti per un grande 2013 per quanto riguarda le storie sugli autoctoni”.

Nel 2012, I film australiani al box office hanno raggiunto 47,9 milioni di dollari nei cinema locali, che si traduce in un 4.3% di share. Il pubblico quest’anno ha voluto ridere con commedie recitate per bene.

Happy Feet Two ha seguito The Sapphires con 8.2 milioni di dollari portando il suo box office totale a 10.7 milioni di dollari compresi gli incassi a partire dal 2011. Kath & Kimderella (6.1 milioni di dollari), A Few Best Men (5.3 milioni di dollari) e Mental (con 4.1 milioni di dollari) ha completato la top five.

“Un’altra conquista quest’anno è stato lo sviluppo del nostro modo interattivo di aiutare le persone a venire a conoscenza dicome i nostri lungometraggi vengono eseguiti, sia al cinema che in televisione. Viene aggiornato settimanalmente e mensilmente e si trova sia sul nostro sito che sull’applicazione Are you buff enough? (Sei abbastanza fanatico?)E può essere inserito direttamente sul sito personale. Vi esorto tutti a dare un’occhiata, a giocare e a continuare a sostenere le nostre storie”, ha concluso il Dr. Harley.

 

Per maggiori informazioni su Are You Buff Enough?, visita il sito www.buffenough.com.au

 

 

Riassunto del box office, secondo città di origine, per l’anno 2012

 

Nel 2012, il box office australiano ha raggiunto l’apice del miliardo di dollaro per il quarto anno consecutivo con un clamoroso ammontare di 1,125.5 milioni di dollari. Sono stati trasmessi 548 film di cui 43 erano di produzione australiana. Inoltre, i film australiani hanno contato 47.9 milioni di dollari che si traduce in un 4.3% di guadagno totale.

Box office annuale dei film australiani, 2003-2012

Fonte: Stilato da Screen Australia dai dati di Motion Picture Distributors Association of Australia (MPDAA).

 

Australia

US

UK

ROW

Total

N. di titoli

43

231

63

211

548

Share

7.8%

42.2%

11.5%

38.5%

100.0%

Totale al box office

$47.9m

$892.4m

$115.3m

$69.9m

$1.13bn

Box office share

4.3%

79.3%

10.2%

6.2%

100.0%

Fonte: Stilato da Screen Australia dai dati di Motion Picture Association of Australia (MPDAA).

Note: Questi dati includono tutti i film proiettati, 420 distribuiti dal 2012 e 108 distribuiti nei precedenti anni. Il box office si basa solo sul guadagno dell’anno 2012.

Riassunto delle prime uscite lanciate nel 2012 secondo una strategia di distribuzione

La strategia di distribuzione si definisce in base al numero di prime organizzate dalla stampa e costituiscono il miglior dato, per un distributore, per gestire la domanda iniziale del film.

Nel 2012, sono stati presentati 548 film, di cui 421 proiettati per la prima volta in Australia quell’anno.

La maggior parte dei guadagni sono arrivati da film distribuiti in più di 200 sale, con il 18% di titoli distribuiti tramite Wide (200-399 pellicole) e Blockbuster (più di 400 titoli). Si stima che questi film abbiamo costituito l’84% dei guadagni delle prime uscite.

Al contrario, la maggior parte delle produzioni australiane sono distribuite tramite una strategia di distribuzione limitata (circa 20 pellicole) o speciale (tra 20 e 99 pellicole). Nel 2012, di più della metà delle prime ne furono presentate meno di 20 pellicole.

Secondo una strategia di distribuzione

Paese di origine

Limitata(0-19 pellicole)

Speciale(20-99 pellicole)

Tradizionale(100-199 pellicole)

Wide 
(200-300 pellicole)

Blockbuster(400+
pellicole)

Australia

N. di titoli

15

4

2

6

0

Share

6.8%

4.3%

5.6%

10.9%

0.0%

Totale al box office

$2.3m

$2.2m

$2.0m

$32.5m

$0.0m

Box office share

9.2%

3.5%

2.4%

6.8%

0.0%

 

US

N. di titoli

40

40

27

47

17

Share

18.3%

43.5%

75.0%

85.5%

89.5%

Totale al box office

$4.5m

$27m

$61.6m

$402.0m

$357.3m

Box office share

17.9%

42%

74.3%

84.6%

87.5%

 

UK

N. di titoli

24

15

6

1

2

Share

11.0%

16.3%

16.7%

1.8%

10.5%

Totale al box office

$1.7

$10.7m

$12.7m

$21.4m

$50.9m

Box office share

6.7%

16.6%

15.2%

4.5%

12.5%

 

Altre zone del mondo

N. di titoli

140

33

1

1

0

Share

63.9%

35.9%

2.8%

1.8%

10.5%

Totale al box office

$16.6m

$24.4m

$6.7m

$19.3m

$0.0m

Box office share

66.3%

37.9%

8.0%

4.1%

0.0%

 

Total

N. di titoli

219

92

36

55

19

Totale al box office

$25.0m

$64.1m

$83.0m

$475.3m

$408.2m

Fonte: Stilati da Screen Australia dai dati di Motion Picture Association of Australia (MPDAA).

Note: Questi dati includono solo i film che sono stati distribuiti nel 2012.

Film australiani attesi

Film australiani attesi per il 2013

Titolo

Produttore

Regista

Autore

Aim High in Creation!

Lizzette Atkins

Anna Broinowski

Anna Broinowski

The Babadook

Kristina Ceyton, Kristian Moliere

Jennifer Kent

Jennifer Kent

The Darkside

Kath Shelper

Warwick Thornton

Warwick Thornton

Drift

Michele Bennett, Tim Duffy, Myles Pollard

Morgan O’Neil, Ben Nott

Tim Duffy, Morgan O'Neill

The Great Gatsby

Baz Luhrmann, Catherine Martin, Catherine Knapman, Lucy Fisher, Douglas Wick

Baz Luhrmann

Baz Luhrmann, Craig Pearce

Goddess

Richard Keddie, Andrena Finlay

Mark Lamprell

Joanna Weinberg, Mark Lamprell

I, Frankenstein

Andrew Mason, Richard Wright, Tom Rosenberg, Gary Lucchesi

Stuart Beattie

Stuart Beattie

The Pappas Brothers

George Pank, James Gay-Rees, Eddie Martin

Eddie Martin

Eddie Martin

Patrick

Antony I Ginnane

Mark Hartley

Justin King

The Railway Man

Andy Paterson, Chris Brown, Bill Curbishley

Jonathan Teplitzky

Frank Cottrell Boyce, Andy Paterson

Return to Nim's Island

Chris Brown, Tom Hoffie

Brendan Maher

Ray Boseley

Satellite Boy

David Jowsey, Julie Ryan

Catriona McKenzie

Catriona McKenzie

Save Your Legs!

Robyn Kershaw, Nick Batzias

Boyd Hicklin

Brendan Cowell

Singularity

Grant Bradley, Dale Bradley, Paul Breuls, Guy J Louthan

Roland Joffé

Roland Joffé

Two Mothers

Andrew Mason, Philippe Carcassonne, Michel Feller, Barbara Gibbs

Anne Fontaine

Christopher Hampton

Fonte: Screen Australia; Motion Picture Association of Australia (MPDAA)

 

Obiettivi e definizioni

Lo share australiano del box office è calcolato in base ai risultati dei progetti realizzati sotto il controllo creativo australiano, compresi coloro che sono al 100 % finanziati da stranieri, così come progetti dove il controllo creativo è bipartito tra gli australiani e i partner stranieri con un bilanciamento di elementi sia australiani che stranieri. (“co-produzione”)

La classificazione è indipendente dal fatto che il progetto sia stato dichiarato idoneo o no per la produzione, Offset, visto che la Strategy & Research Unit non ha accesso diretto a queste informazioni. L’amministrazione dell’Offset ha condizioni riservate per la dichiarazione delle tasse, e solo i contribuenti, in questo caso la casa di produzione, può condividere le informazioni riguardo le loro imposte, compreso lo stato Offset dei loro progetti.

 

in questo dossier

Newsletter

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01

Follow us on

facebook twitter rss