Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

BIAGIO

di Pasquale Scimeca

sinossi

Biagio Conte nasce a Palermo nel 1963 in una famiglia benestante. Quando Biagio ha vent’anni, Palermo è una città infernale. Il sangue degli innocenti (e dei colpevoli) scorre nelle strade come un fiume in piena, in una spirale di violenza che non sembra avere mai fine. Le ingiustizie a cui assiste ogni giorno, il vuoto esistenziale, l’assenza di moralità, la mancanza di un qualsiasi rapporto con la natura, fanno precipitare Biagio in una crisi di coscienza sempre più acuta. Si chiude in se stesso, in preda a una forma estrema di malessere di cui non riesce ad afferrare il senso: Dio è lontano e la vita gli sembra futile. Ma l’istinto della sopravvivenza alla fine ha il sopravvento. Abbandona tutto e tutti, dà via tutto ciò che possiede, e con i soli abiti che indossa, si lascia la città alle spalle e si rifugia nella natura. Per più di un anno vaga per i boschi e per le montagne della Sicilia vivendo da eremita, cibandosi di bacche e erbe e della carità della rara gente che incontra. Poi, un giorno, conosce un pastore che gli affida il suo gregge e gli regala un cane, e così ritrova la libertà: la libertà dai bisogni materiali. Impara che si può vivere con niente, che la vera essenza della vita non è possedere ricchezze, non è accumulare e consumare beni, ma è vivere e gioire dei doni che la natura offre alle sue creature.

titolo originale: Biagio
paese: Italia
rivenditore estero: Fandango
anno: 2014
genere: fiction
regia: Pasquale Scimeca
durata: 90'
sceneggiatura: Pasquale Scimeca
cast: Marcello Mazzarella, Vincenzo Albanese, Silvia Francese, Omar Noto, Doriana La Fauci, Renato Lenzi, Salvatore Schembari, Michelangelo Balistreri, Santo D'Aleo, Attilio Ferrara
fotografia: Duccio Cimatti
montaggio: Francesca Bracci
scenografia: Fabio Bondi
costumi: Antonella Zito
musica: Marco Biscarini
produttore: Pasquale Scimeca, Linda Di Dio
produzione: Arbash Società Cooperativa
supporto: Regione Sicilia, Sicilia Film Commission

photogallery

premi/partecipazioni principali

Festival Internazionale del Film di Roma 2014 Cinema d'oggi
cinando

Follow us on

facebook twitter rss

Gijon_Home

Newsletter

Film Business Course