Ava (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

NO TODO ES VIGILIA

di Hermes Paralluelo

sinossi

Antonio e Felisa. Entrambi hanno oltre ottant’anni e, dopo decenni di matrimonio, sono come un corpo solo. Nella prima parte di No todo es vigilia li vediamo in un ospedale di Saragozza, luogo inospitale, ruvido, ordinato e freddo dove l’uomo è sottoposto ad accertamenti medici. Quando la sua barella non sta parcheggiata in mezzo al corridoio, viene trasportata dai sanitari con la consueta efficienza impersonale di questi centri. Mentre stringe il suo girello, la donna lo cerca solitaria per i corridoi bui. Le ombre e i suoni metallici creano un’atmosfera spettrale, quasi di nave spaziale, dove questi due “marziani” si sentono intrappolati, perduti e impotenti. Di ritorno a casa nel paese di Vinuesa (Soria), la coppia riprende la sua routine. La luce diventa più calda e gli spazi più riconoscibili per Antonio e Felisa. Lì c’è la sveglia regalata dalla banca che non sanno come spegnere e la lettera raccomandata che rappresenta per loro la minaccia dell’ospizio, idea che terrorizza la povera anziana, che dice di voler morire tra le sue cose. 

titolo originale: No todo es vigilia
paese: Spagna, Colombia
anno: 2014
genere: documentario
regia: Hermes Paralluelo
durata: 98'
fotografia: Julián Elizalde
montaggio: Iván Guarnizo
produttore: María José García
produzione: TVE - Televisión Española, El Dedo en el Ojo, Aragón Televisión, Janus Films
distributori: Noucinemart

photogallery

cinando

Follow us on

facebook twitter rss

Newsletter

Producers on the Move
Italian Pavilion Cannes