Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

"L'EFM si adatta a ciò che sta accadendo intorno a noi nel mondo"

email print share on facebook share on twitter share on google+

Matthijs Wouter Knol • Direttore, European Film Market

di 

- Matthijs Wouter Knol, direttore dello European Film Market, ha raccontato a Cineuropa di come si è accostato al suo nuovo ruolo e alle nuove iniziative per l'edizione di quest'anno

Matthijs Wouter Knol  • Direttore, European Film Market
(© Peter Himsel)

Cineuropa ha chiacchierato col direttore dello European Film Market, Matthijs Wouter Knol, per saperne di più su come si è accostato alla sua nuova posizione e per scoprire quali sono i principali miglioramenti dell'edizione di quest'anno dell’evento.

Cineuropa: Qual è il suo approccio come nuovo direttore dell’EFM?
Matthijs Wouter Knol: La prima cosa che ho iniziato a fare quando mi sono unito al team dell’EFM è stata ascoltare come funzionava in passato, e quali modifiche erano state sviluppate. Conosco il mercato da diversi punti di vista, perché in passato ho lavorato alla Berlinale e frequentato l'EFM come produttore. Ho valutato molto attentamente i desideri dei visitatori dell’EFM, e in che misura il team li avesse già anticipati. Ogni anno, facciamo un sondaggio con McKinsey; abbiamo preso decisioni in merito ai punti da migliorare allo European Film Market.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Quali sono i principali miglioramenti?
Abbiamo oltre 8.000 partecipanti all’EFM ogni anno. Molti dei visitatori lavorano in uno stand o assistono alle proiezioni come acquirenti. Ma ad ogni mercato del film, i visitatori hanno la possibilità di entrare in contatto con tutto ciò che il mercato ha da offrire. Abbiamo deciso di coinvolgere gruppi di persone e dare loro un posto ben visibile nelle nostre sedi. Molti produttori all'EFM partecipano al Berlinale Co-Production Market e allo stand MEDIA, ma ci sono anche produttori che cercano incontri, partner di co-produzione e finanziatori per i propri progetti a livello europeo o internazionale. Con l'EFM Producers Hub all'interno della nostra sede, vogliamo offrire loro un servizio migliore in modo che possano stringere rapporti tra di loro più facilmente. Ciò è fondamentale perché il mondo della produzione, della distribuzione e della vendita sta cambiando molto rapidamente. È essenziale per un mercato del film connettersi attivamente con i produttori oltre a concentrarsi sui distributori e sugli agenti di vendita, che sono le colonne portanti di ogni mercato.

Ha stretto rapporti con qualche gruppo di produttori in particolare?
Abbiamo raggiunto ACE e la German Producers’ Alliance, e siamo in contatto con lo European Producers Club. Vogliamo tenere d’occhio i produttori perché producono i contenuti da cui dipende il resto del settore. Per me, è importante anche posizionare l’EFM in modo più incisivo come mercato con sede a Berlino. L'EFM ha una stretta connessione con il festival e le sue varie iniziative, ma vogliamo anche relazionarci con le industrie creative di Berlino, che stanno crescendo in modo esponenziale. Abbiamo selezionato dieci start-up della città, al fine di collegarle con i partecipanti dell’EFM per ispirarli con le loro idee e innovazioni.

Che tipo di impatto sta cercando con l'introduzione delle serie?
Con i Drama Series Days il 9 e il 10 febbraio, vogliamo riconoscere il fatto che i confini tra la produzione di film classici e di serie di alta qualità sono sempre più labili, e sempre più visitatori del mercato del film sono coinvolti in entrambi i campi. L'industria televisiva è cambiata e ha rapidamente riconquistato un ruolo piuttosto importante nella produzione di contenuti di alta qualità da guardare non solo in TV, ma anche su vari dispositivi. Penso che un mercato del film debba guardare a come l'industria si stia evolvendo. Abbiamo deciso di dedicare parte del nostro programma alle serie drammatiche. Quest'anno, 11 sceneggiati da diverse parti del mondo saranno presentati come normali proiezioni di mercato. Siamo stati in contatto con produttori, canali TV, acquirenti e piattaforme online che saranno presenti a Berlino e che si pregiano di essere coinvolti con serie drammatiche di alta qualità. I partecipanti al mercato da sempre orientati sui film potranno beneficiare anche della presenza di questa nuova parte del settore. L'EFM si adatta a ciò che accade intorno a noi nel mondo - questo è ciò che un mercato cinematografico dovrebbe fare.

(Tradotto dall'inglese)

Newsletter

Film Business Course
WBImages Locarno
Emilia Romagna_site IT

Follow us on

facebook twitter rss