Insyriated (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
Petit Paysan (2017)
En attendant les hirondelles (2017)
The Square (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

"Ogni generazione inventa i propri idioti"

email print share on facebook share on twitter share on google+

Nae Caranfil • Regista

di 

- Il regista Nae Caranfil chiacchiera in merito a 6.9 on the Richter Scale, la sua commedia fresca che tocca il tema sempre difficile della correttezza politica

Nae Caranfil • Regista

Fin dal suo debutto del 1993 È Pericoloso Sporgersi, Nae Caranfil ha più volte esplorato nuovi generi. Il suo settimo film 6.9 on the Richter Scale [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nae Caranfil
scheda film
]
è una commedia musicale che ride in faccia alla società rumena odierna. Il regista, peraltro anche compositore del film, parla delle sfide di fare una commedia musicale appariscente in un paesaggio cinematografico dominato da drammi minimalisti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa: In 6.9 on the Richter Scale prende argomenti snervanti (crisi di mezza età, terremoti) e li trasforma in commedia. La commedia dovrebbe ridere di ogni argomento?
Nae Caranfil: Assolutamente. La natura della commedia è irriverente, se non addirittura provocatoria, ed è per questo che può irritare chi ha una mente semplice. Mi ricordo di un consiglio ricevuto dal compianto Frank Daniel, lo sceneggiatore e dottore dei copioni di Hollywood: puoi scherzare con il pubblico senza problemi, purché le tue intenzioni siano sempre chiare e precisamente formulate. In questo caso ogni spettatore riderà convinto che il bersaglio dello scherzo siano gli altri e non lui stesso, perché ha capito lo scherzo. Al contrario, se le cose non sono chiare, lo stesso spettatore si arrabbierà, perché non capisce chi prende in giro chi e non gli va di essere il bersaglio (cioè preso in giro) del film che guarda sul grande schermo. 

Cosa pensa dell'attuale ossessione per la correttezza politica?
Ogni generazione inventa i propri idioti. Nella vita, quando qualcuno non ha nulla da offrire al mondo o a qualcun altro, lui o lei diventa irreggimentato. Arruolarsi in un esercito, in un'utopia, in un movimento artistico o nella moda offre l'illusione che lui o lei conti, anche se sono solo un ingranaggio in un meccanismo che non capiscono. L'espressione "correttezza politica" si basa sul concetto di "corretto". Ricordiamo che durante il regime comunista il termine equivalente era "giusto" o "appropriato". A buon intenditor, poche parole!

Qual è stata la sfida più grande e l'aspetto più soddisfacente della realizzazione di 6.9 on the Richter Scale?
La parte musicale. Scrivere la musica (ho ordinato una scrivania speciale con un cassetto scorrevole su cui ho installato una tastiera Yamaha), lavorare all'orchestrazione insieme ai miei illustri amici Bogdan Dimitriu e Liviu Mănescu, le ore trascorse a registrare le canzoni con la mia voce, in modo che gli attori sapessero come interpretarle nel film, l'incontro con il coreografo serbo Milan Gromilic, la concezione di routine di danza, le prove sulla pista da ballo, le correzioni apportate all'orchestrazione in modo che fosse in sincrono con la coreografia, le correzioni apportate alla coreografia in modo che fosse in sincrono con l'orchestrazione modificata, le riprese del numero musicale finale (su un set gelido, con una ballerina che si è ferita l'ultimo giorno delle riprese, il termine delle riprese esattamente un minuto prima della mezzanotte, il che significava un allineamento perfetto con la tabella di marcia prevista). 

Lo scorso autunno due commedie rumene hanno superato le 130.000 presenze. Crede che il genere stia tornando in Romania?Il pubblico rumeno ha mai ignorato la commedia (intendo la commedia di qualità)? Mai. È stata trascurata solo dai registi, ottenendo la sua quasi estinzione dalla produzione cinematografica locale. Sono certo che il successo di questi film usciti lo scorso autunno è un segnale incoraggiante.

La distribuzione del suo film precedente, Closer to the Moon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha sofferto di una promozione carente. Come pensa di compensare per Richter?
Non sono responsabile della promozione dei miei film. Posso solo riporre tutte le mie speranze nell'entusiasmo e nella professionalità del team Voodoo Films, e posso solo pregare che il pubblico ci sia.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Newsletter

Roma_Lazio_FC
Unwanted_Square_Cineuropa_01
Les Arcs call

Follow us on

facebook twitter rss