email print share on facebook share on twitter share on google+

Istituzioni - Germania

Country Focus: Germania

Ipotesi sulla successione di Schmid-Ospach

di 

Da quando la Filmstiftung NRW ha annunciato che il suo direttore, Michael Schmid-Ospach (64), non rinnoverà il suo contratto in scadenza a fine marzo di quest'anno, si parla molto di chi potrebbe farsi carico di quello che è uno dei fondi regionali di sostegno all'audiovisivo più influenti d'Europa, con un budget di 36 milioni di euro nel 2009.

I nomi più papabili alla successione sono quello di Gebhard Henke, direttore del dipartimento di film per la televisione, cinema e serie della WDR (Westdeutsche Rundfunk), e di Petra Müller, direttrice del Medienboard Berlin-Brandenburg. Come sottolineato dalla stampa locale, è probabile che la scelta del successore sarà di natura politica, giacché dopo l'ultima nomina di Schmid-Ospach i democristiani si sono avvicinati al governo della regione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Detta formazione politica è vicina alla tesi dell'equilibrio tra gli aiuti alle pellicole per il cinema e per la televisione, e di una maggiore vigilanza sull'equilibrio tra le entità economiche e artistiche che gestiscono gli aiuti. In ultima istanza, sarà il ministro regionale dei Media a dare il via libera alla nomina definitiva.

Michael Schmid-Ospach, che è stato moderatore nella WDR, assessore del governo regionale in materia di media e presidente del consiglio d'amministrazione della Filmstiftung, è direttore di quest'ultima da nove anni, da quando Dieter Koslick gli offrì l'opportunità di dirigere il Festival del Cinema di Berlino. In questo periodo, l'industria cinematografica della regione ha fatto un salto quantomeno quantitativo, consolidando il cammino di internazionalizzazione e rafforzamento delle infrastrutture iniziato dal suo predecessore.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.