email print share on facebook share on twitter share on google+

Industria– Regno Unito

Country Focus: Regno Unito

Lo UKDFG diventa un’ente legale separato

di 

Lo UK Digital Funding Group (UKDFG) sarà gestito come ente legale separato, per poter consolidare le trattative nell’attrazione fondi sotto forma di Virtual Print Fees.

Lo UKDFG è stato creato nel 2009 per negoziare il supporto finanziario a piccoli e medi operatori cinematografici britannici per la conversione alla tecnologia digitale, e include 500 sale indipendenti. Questi cinema parteciperanno alla nuova compagnia, che apparterrà e sarà gestita dagli esercenti stessi con un consiglio rappresentativo di dirigenti per determinarne la strategia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Direttore generale dello UKDFG, Steve Perrin, ha dichiarato: “Gli ultimi tre mesi hanno visto significativi progressi nell’attrazione dei supporti della comunità distributiva al settore del cinema indipendente, nel tentativo di portare avanti l’installazione del cinema digitale. È giunto il momento di consolidare questo sostegno con la formazione di un ente legale che possa condurre queste contrattazioni in una maniera formale e strutturata”.

Phil Clapp, Direttore generale della Cinema Exhibitors Association (CEA), ha aggiunto: “Molti professionisti dell’industria hanno anticipato che progressi significativi nella digitalizzazione dei cinema britannici avverranno nel corso del 2010, in particolare all’interno dei circuiti maggiori. La posizione del CEA è ferma: dobbiamo fare tutto il possibile per assicurarci che il settore del cinema indipendente non venga lasciato indietro durante tale periodo. I progressi che questo il sviluppo rappresenta in questa direzione sono totalmente supportati dall’Association”.

Le trattative andranno avanti tutto l’anno per determinare l’assetto finanziario per gli operatori indipendenti nell’accesso e nell’installazione della proiezione digitale e di tutta l’apparecchiatura necessaria.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.