email print share on facebook share on twitter share on google+

Industria – Ungheria

Country Focus: Ungheria

Cresce l'aiuto ai film ungheresi con interpreti stranieri

di 

- Ritocchi all'Hungarian Film Law: i film nazionali con cast stranieri avranno lo stesso sostegno di quelli in lingua ungherese

Cresce l'aiuto ai film ungheresi con interpreti stranieri

Mentre l'industria cinematografica ungherese si sta riorganizzando dopo aver toccato il fondo, e mentre la produzione nazionale è ancora in fase di convalescenza, il Parlamento ha apportato alcune modifiche alla legge sul cinema. Tra gli emendamenti adottati si distingue un'estensione della nozione di film girato in lingua ungherese, che si applicherà anche alle produzioni il cui regista e la maggioranza della squadra di riprese parlino ungherese. I film la cui maggioranza delle scene sono in lingua straniera per via degli interpreti potranno essere quindi sostenuti allo stesso livello di quelli girati in lingua ungherese (fino all'80% del budget di produzione), mentre finora lo erano fino al 50%, anche se erano qualificati come film ungheresi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I recenti emendamenti parlamentari hanno anche rafforzato il ruolo chiave dell'Hungarian National Film Fund (guidato da Andrew G. Vajna - foto) e definiscono con precisione i costi di riprese nei diversi siti delle città magiare (da 0,7€ a 7€ al giorno e per metro quadrato).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.