email print share on facebook share on twitter share on google+

Istituzioni – Belgio

Country Focus: Belgio

Cambia il sistema di aiuto alla produzione

di 

- La Federazione Vallonia-Bruxelles ha deciso di aumentare la somma per l'aiuto alla produzione e di creare un aiuto allo sviluppo

Cambia il sistema di aiuto alla produzione
Fadila Laanan, ministro dell'Audiovisivo della Federazione Vallonia-Bruxelles

Nel 2010, il funzionamento della Commissione di Selezione dei Film, organismo responsabile dell'attribuzione degli aiuti alla creazione audiovisiva nella Federazione Vallonia-Bruxelles, aveva conosciuto una profonda revisione delle somme attribuite per l'aiuto alla produzione così come della composizione delle commissioni. Lungometraggi, cortometraggi e documentari si erano visti attribuire commissioni specifiche. I progetti di lungometraggi, fino ad allora ripartiti in tre collegi, e la cui dotazione variava in funzione della loro classificazione – i film di autori affermati, classificati nel terzo collegio, potevano ricevere fino a 650 000€ – si vedevano ripartiti in due collegi, e soprattutto, si vedevano attribuire tutti lo stesso aiuto di 350 000€.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Comitato consultivo del cinema e dell'audiovisivo e l'amministrazione si sono concentrati questo mese sul sistema di aiuto applicato dalla Commissione di selezione dei film ai lungometraggi di finzione, sensibili alle difficoltà incontrate dalla professione nel finanziamento delle opere audiovisive d'iniziativa belga. Al termine dei lavori condotti dai professionisti, il Centre du Cinéma et de l’Audiovisuel e il ministro Fadila Laanan, è stato convenuto di aumentare in maniera conseguente il sostegno concesso ai registi affermati (con più di dieci film all'attivo), passando da 350 000 a 500 000€.

I primi film vedono la somma passare da 350 000 a 425 000€, e soprattutto, la possibilità di ottenere un aiuto allo sviluppo, che prima non esisteva, spingendo i produttori a finanziare di fatto lo sviluppo dei loro progetti con i fondi concessi per la produzione. Questo aiuto di 37.500€ è quindi destinato a sostenere le produzioni nella fase più rischiosa dal punto di vista finanziario, ossia la riscrittura della sceneggiatura, lo sviluppo artistico e il consolidamento del finanziamento del film.

Il testo definitivo dovrebbe essere approvato dal Governo nelle prossime settimane dopo l'esame del Consiglio di Stato.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.