email print share on facebook share on twitter share on google+

Finanziamenti – Norvegia

Country Focus: Norvegia

La norvegese Film & Kino annuncia drastici tagli ai sussidi per il cinema di qualità

di 

- A causa dei ridotti incassi delle vendite dei DVD, l’associazione di cinema norvegese è costretta a ridurre il supporto a cineteche e festival

La norvegese Film & Kino annuncia drastici tagli ai sussidi per il cinema di qualità

L’associazione norvegese di cinema e video Film & Kino, che rappresenta anche i comuni norvegesi, ha annunciato drastici tagli al supporto del cinema di qualità, come cineteche e festival, dovuti ai minori incassi delle vendite dei DVD, sulle quali la compagnia riceve gran parte degli importi.

Dal 2006, Film & Kino è l’unica responsabile del sussidio pubblico ai festival cinematografici norvegesi, e nel 2011, grazie all’aumento di vendite di DVD e Blue Ray, l’associazione ha rilevato il sussidio ad alcune aree della cultura cinematografica nazionale dal Ministero della Cultura, all’epoca con 3,1 milioni di euro l’anno.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel 2007 le vendite di video avevano toccato quota 12,5 milioni di euro, e nel 2013 sono stimate a 7,9 milioni, mentre le previsioni 2014 sono di 6,8 milioni. Film & Kino ha così chiuso il servizio di programmazione di S-kino, ridotto le sale del cinema itinerante Bygdekinoen e trovato nuovi editori per la rivista Film & Kino.

I nuovi tagli cancelleranno tutto il supporto alle cineteche fuori Oslo, le attività di cultura cinematografica per bambini e ragazzi nei centri regionali. I fondi saranno minori anche per l’importazione e la distribuzione di film di qualità e per ragazzi e i prezzi aumenteranno per i Bygdekinoen, secondo il Presidente di Film & Kino Knut Even Lindsjørn.

I festival del paese (come il Norwegian International Film Festival di Haugesund) sono stati informati che il finanziamento pubblico da 900.000 euro l’anno diminuirà del 50% dal 2014. "Le conseguenze saranno drammatiche", ha commentato il sindaco di Haugesund Petter Steen jr, che ha espresso la sua preoccupazione al Parlamento.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.