email print share on facebook share on twitter share on google+

Finanziamenti – Norvegia

Country Focus: Norvegia

Il Norwegian Film Institute incoraggia i registi affermati a sperimentare

di 

- Lisa Marie Gamlem, Kajsa Næss e Martin Lund riceveranno una borsa di studio di €25.000 per lavorare a “progetti originali e ambiziosi che vorrebbero realizzare”

Il Norwegian Film Institute incoraggia i registi affermati a sperimentare
Captain Sabertooth and the Lama Rama Treasure di Lisa Marie Gamlem

La regista norvegese Lisa Marie Gamlem, autrice del film per bambini Captain Sabertooth and the Lama Rama Treasure (leggi l’articolo), in uscita il 26 settembre per The Walt Disney Company Nordic, riceverà una borsa di studio di €25.000 per “sviluppare ulteriormente il suo talento artistico”.

La stessa borsa di studio, destinata a garantire a registi già affermati “tempo e spazio per potersi concentrare su dei nuovi progetti originali e ambiziosi che vorrebbero realizzare, sperimentando nuove forme e contenuti”, è stata assegnata anche ai registi norvegesi Kajsa Næss e Martin Lund

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Digital Production Challenge - DPC II 1 Internal

Gamlem ha finito nel 2004 la Norwegian Film School. I suoi cortometraggi, tra cui ricordiamo Cold (2011), selezionato per il festival di Cannes, sono stati presentati in più di 50 paesi.  L’anno scorso ha realizzato il suo primo lungometraggio: Granny & The Kids. Per il suo nuovo progetto continuerà a utilizzare il metodo di regia che aveva già sperimentato per il suo corto del 2013 Every Child id Made of Fire. Co-diretto da John Andreas Andersen e prodotto da Storm Films, Captain Sabertooth and Lama Rama Treasure avrà Tuva NovotnyFridtjov SåheimAnders Baasmo Christiansen nel cast.

Næss, regista e sceneggiatrice d’animazione, che ha vinto il premio per il miglior corto documentario al Bergen International Film Festival e l’Human Rights Award da parte del ministero della Cultura norvegese con il suo It’s Up to You (2013), cercherà di trovare un modo innovativo di sviluppare il progetto al quale sta lavorando. Næss vorrebbe creare un meccanismo che le dia il controllo creativo sia della progettazione che della produzione.

Lund, che ha vinto il gran premio Crystal Globe del Karlovy Vary International Film Festival con il suo secondo lungometraggio, The Almost Man [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
(2012), cercherà di sviluppare ulteriormente “la sua capacità di rendere drammatico ciò che appare insignificante, illuminando le sfide dell’umanità in una maniera particolare”. Lund, che ha frequentato la Norwegian Film School fino al 2009, ha recentemente diretto la serie televisiva The Fight per il pubcaster norvegese NRK.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.