email print share on facebook share on twitter share on google+

LAND OF OBLIVION

di Michale Boganim

sinossi

A Pripyat, una cittadina di cinquantamila abitanti immersa nel verde dell’Ucraina, è arrivata la primavera. È il 25 aprile del 1986, il piccolo Valery pianta un melo con l’aiuto del padre Alexei, uno scienziato. Anya e Piotr festeggiano il matrimonio con amici e parenti. Un’esplosione nella vicina centrale nucleare di Chernobyl seguito da violenti acquazzoni scuote la comunità che, ignara dei pericoli, viene sfollata solo quattro giorni dopo. Piotr partecipa alle operazioni dei vigili del fuoco. Dieci anni dopo, in uno scenario apocalittico, Anya ritorna in quei luoghi deserti come accompagnatrice di visite guidate. Piotr non ha mai fatto più ritorno a casa. Alexei è disperso. Valery, ormai ragazzo, è in cerca di un passato che gli è stato sottratto. Per tutti i sopravvissuti nulla sarà più come prima.

titolo internazionale: Land of Oblivion
titolo originale: La terre outragée
paese: Francia, Germania, Polonia, Ucraina
rivenditore estero: Le Pacte
anno: 2011
genere: fiction
regia: Michale Boganim
durata: 105'
data di uscita: FR 28/03/2013, CZ 13/12/2012, SK 13/12/2012, DE 02/05/2013
sceneggiatura: Michale Boganim
cast: Olga Kurylenko, Illya Iosivof, Andrzej Chyra, Vyacheslav Slanko
fotografia: Yorgos Arvanitis, Antoine Héberlé
montaggio: Anne Weil, Thierry Derocles
scenografia: Bruno Margery
musica: Leszek Mozdzer
produttore: Laetitia Gonzalez, Yael Fogiel
produzione: Les Films du Poisson
distributori: Le Pacte, Farbfilm Verleih GmbH, Film Europe, Film Europe s.r.o.