GoCritic
Focal CEO
Krakow

Recensioni

The Wild Pear Tree - di Nuri Bilge Ceylan - CANNES 2018: Nuri Bilge Ceylan mira a vincere la sua seconda Palma d’Oro con un racconto a episodi sulla lotta di un giovane uomo per diventare un autore riconosciuto
The Wild Pear Tree
di Nuri Bilge Ceylan
CANNES 2018: Nuri Bilge Ceylan mira a vincere la sua seconda Palma d’Oro con un racconto a episodi sulla lotta di un giovane uomo per diventare un autore riconosciuto
Knife + Heart - di Yann Gonzalez - CANNES 2018: Nel suo stile ultra singolare, Yann Gonzalez propone una rilettura molto sofisticata della tradizione del giallo dietro le quinte del cinema porno gay
Knife + Heart
di Yann Gonzalez
CANNES 2018: Nel suo stile ultra singolare, Yann Gonzalez propone una rilettura molto sofisticata della tradizione del giallo dietro le quinte del cinema porno gay
In My Room - di Ulrich Köhler - CANNES 2018: Il film di Ulrich Köhler, che partecipa alla sezione Un Certain Regard, è un dramma romantico che mantiene l’interesse dello spettatore senza ricorrere a virus assassini, zombie o mutanti tossici
In My Room
di Ulrich Köhler
CANNES 2018: Il film di Ulrich Köhler, che partecipa alla sezione Un Certain Regard, è un dramma romantico che mantiene l’interesse dello spettatore senza ricorrere a virus assassini, zombie o mutanti tossici
The Man Who Killed Don Quixote - di Terry Gilliam - CANNES 2018: L’approccio di Terry Gilliam all’universo della creazione più famosa di Miguel de Cervantes, opera tanto attesa quanto maledetta, è pieno di segni deliranti della sua identità
The Man Who Killed Don Quixote
di Terry Gilliam
CANNES 2018: L’approccio di Terry Gilliam all’universo della creazione più famosa di Miguel de Cervantes, opera tanto attesa quanto maledetta, è pieno di segni deliranti della sua identità
Carmen & Lola - di Arantxa Echevarria - CANNES 2018: Il film di Arantxa Echevarría trasuda freschezza, autenticità e difende uno degli ultimi diritti da conquistare: l’amore passionale tra donnne gitane
Carmen & Lola
di Arantxa Echevarria
CANNES 2018: Il film di Arantxa Echevarría trasuda freschezza, autenticità e difende uno degli ultimi diritti da conquistare: l’amore passionale tra donnne gitane
Euforia - di Valeria Golino - CANNES 2018: L’italiana Valeria Golino torna col suo nuovo film da regista, con Valerio Mastandrea e Riccardo Scamarcio nei panni di due fratelli alle prese con un segreto
Euforia
di Valeria Golino
CANNES 2018: L’italiana Valeria Golino torna col suo nuovo film da regista, con Valerio Mastandrea e Riccardo Scamarcio nei panni di due fratelli alle prese con un segreto
Fugue - di Agnieszka Smoczynska - CANNES 2018: Il secondo film di Agnieszka Smoczyńska che è stato presentato alla Semaine de la Critique di Cannes, rappresenta l’emozionante viaggio di una donna che letteralmente non sa chi sia
Fugue
di Agnieszka Smoczynska
CANNES 2018: Il secondo film di Agnieszka Smoczyńska che è stato presentato alla Semaine de la Critique di Cannes, rappresenta l’emozionante viaggio di una donna che letteralmente non sa chi sia
Amin - di Philippe Faucon - CANNES 2018: Fedele ai suoi valori di semplicità e di verità, Philippe Faucon firma un film limpido su un senegalese che lavora in Francia senza la sua famiglia
Amin
di Philippe Faucon
CANNES 2018: Fedele ai suoi valori di semplicità e di verità, Philippe Faucon firma un film limpido su un senegalese che lavora in Francia senza la sua famiglia

Seguici su

facebook twitter rss

Festival Scope Cannes
FEST Early Bird
MDM
EFA Gender Equality

Recensioni

At War - di Stéphane Brizé - CANNES 2018: Stéphane Brizé firma un film forte, coinvolgente e di un realismo eccezionale sulla lotta di un gruppo di operai minacciati dalla chiusura della loro fabbrica
At War
di Stéphane Brizé
CANNES 2018: Stéphane Brizé firma un film forte, coinvolgente e di un realismo eccezionale sulla lotta di un gruppo di operai minacciati dalla chiusura della loro fabbrica
Dear Son - di Mohamed Ben Attia - CANNES 2018: Mohamed Ben Attia continua a sviluppare lo stile rivelato nel suo primo film con la storia di un padre tunisino il cui figlio, distante e silenzioso, sparisce all’improvviso
Dear Son
di Mohamed Ben Attia
CANNES 2018: Mohamed Ben Attia continua a sviluppare lo stile rivelato nel suo primo film con la storia di un padre tunisino il cui figlio, distante e silenzioso, sparisce all’improvviso
Our Struggles - di Guillaume Senez - CANNES 2018: Il film di Guillaume Senez parla della difficoltà di conciliare vita familiare e vita professionale per un padre che si ritrova a doversi prendere cura da solo di due figli piccoli
Our Struggles
di Guillaume Senez
CANNES 2018: Il film di Guillaume Senez parla della difficoltà di conciliare vita familiare e vita professionale per un padre che si ritrova a doversi prendere cura da solo di due figli piccoli
Ayka - di Sergey Dvortsevoy - CANNES 2018: Il kazako Sergey Dvortsevoy ci fa vivere insieme a una giovane madre kirghiza, immigrata clandestina in Russia, un’esperienza fisica faticosa
Ayka
di Sergey Dvortsevoy
CANNES 2018: Il kazako Sergey Dvortsevoy ci fa vivere insieme a una giovane madre kirghiza, immigrata clandestina in Russia, un’esperienza fisica faticosa
Capharnaüm - di Nadine Labaki - CANNES 2018: La cinepresa di Nadine Labaki penetra le bidonville di Beirut per raccontarci la straziante storia di sopravvivenza di un bambino che non ha chiesto di nascere
Capharnaüm
di Nadine Labaki
CANNES 2018: La cinepresa di Nadine Labaki penetra le bidonville di Beirut per raccontarci la straziante storia di sopravvivenza di un bambino che non ha chiesto di nascere
Troppa grazia - di Gianni Zanasi - CANNES 2018: Intento ecologista per la commedia di Gianni Zanasi in cui Alba Rohrwacher è una geometra che vede la Madonna e blocca una gigantesca speculazione edilizia
Troppa grazia
di Gianni Zanasi
CANNES 2018: Intento ecologista per la commedia di Gianni Zanasi in cui Alba Rohrwacher è una geometra che vede la Madonna e blocca una gigantesca speculazione edilizia
The Gentle Indifference of the World - di Adilkhan Yerzhanov - CANNES 2018: Il regista kazako Adilkhan Yerzhanov, coprodotto dalla Francia, firma un film poetico e realista sull’amore e la mancanza di libertà
The Gentle Indifference of the World
di Adilkhan Yerzhanov
CANNES 2018: Il regista kazako Adilkhan Yerzhanov, coprodotto dalla Francia, firma un film poetico e realista sull’amore e la mancanza di libertà
Dogman - di Matteo Garrone - CANNES 2018: Ispirato a una storia di cronaca nera di periferia, il nuovo film di Matteo Garrone racconta di un’umanità marginale ma dai sentimenti nitidi
Dogman
di Matteo Garrone
CANNES 2018: Ispirato a una storia di cronaca nera di periferia, il nuovo film di Matteo Garrone racconta di un’umanità marginale ma dai sentimenti nitidi
NEXT 2018
East Silver
Socially_relevant_FF
Advertise