email print share on facebook share on twitter share on google+

Mariá Arellano - DeaAPlaneta • Distributore

Una grande uscita per una commedia intelligente

di 

- Una intervista con María Arellano, resp. comunicazione

Mariá Arellano - DeaAPlaneta • Distributore

DeA Planeta, nata nel 2000, è attualmente un gruppo di società di produzione e distribuzione audiovisiva attive in Spagna e Portogallo. DeAPlaneta si concentra in particolare sul cinema e sulla costituzione di una library di opere di fiction, documentari e di programmi per bambini destinati alla distribuzione cinematografica, alla televisione o all’Home Video. DeAPlaneta trae vantaggio dalla sinergia frutto dell’unione delle case editrici e società di entertainment da cui è nata (DeAgostini et Planeta), ed alle quali contribuisce grandemente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

CineuropaIn Spagna si parla senza tregua della crisi del cinema confermata dalle cifre. Su quali basi avete scelto Semen?
Maria Arellano: la scelta di Semen, una historia de amor è stata in gran parte motivata dal grande successo del primo film di Daniela e Inés, A mi madre le gustan las mujeres ("A mia madre piacciono le donne") come anche dalle intrinseche qualità del progetto. Semen è una commedia bizzarra ed intelligente che non usa lo humour per strappare la risata, ma riesce a metterlo al servizio della storia.

quale sarà il vostro piano di lancio per l’uscita di Semen? Già se ne parla per la strada, in televisione e alla radio. I grandi circuiti di esercenti lo hanno in programmazione e tutti si aspettano molto da questo film.
Abbiamo puntato molto su questo film. I grandi investimenti di marketing e di pubblicità ne fanno uno dei film spagnoli più forti. Per quanto riguarda l’uscita, la scelta si impone da sola, perché in Spagna non si usa lanciare i film secondo il modello “platform”. Difficilmente si aumentano le copie dopo l’uscita, se mai accade il contrario. Per cui usciremo su 225 schermi, una cifra sfiorata raramente dalle produzioni nazionali.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Leggi anche