email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Spagna

A Barcellona si gira il prequel di [Rec]

di 

Quattro anni fa, Filmax lanciò un piccolo film horror diretto da due registi che fino ad allora avevano solo girato insieme OT: La película, sul fenomeno Operación Triunfo. Ma [Rec] [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jaume Balagueró, Paco Plaza
intervista: Julio Fernández
scheda film
]
non era un film horror come gli altri, soprattutto per l'impressionante estetica concepita dai registi Jaume Balagueró e Paco Plaza. Grazie probabilmente alla spinta di un'altra pellicola di genere campione d'incassi nel 2007, El orfanato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, questo piccolo film fu visto da quasi un milione e mezzo di spettatori, incassò oltre otto milioni di euro e fu distribuito in tutto il mondo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dopo un secondo episodio [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
meno fortunato (860.000 spettatori e 5,25 milioni di euro), anche se al di sopra della media del cinema spagnolo e con una grande diffusione all'estero, la compagnia diretta da Julio Fernández ha annunciato la chiusura della saga con due nuove pellicole: il prequel [REC]3 Génesis e l'epilogo [REC]3 Apocalipsis, diretti il primo da Plaza e il secondo da Balagueró, separatamente.

Il primo a entrare in fase di produzione è [REC]3 Génesis, le cui riprese sono cominciate a Barcellona lo scorso lunedì con la solita riservatezza che circonda questa saga. Una trama blindata, scritta dallo stesso Plaza e da Luis Berdejo, della quale si sa solo che "recupererà l'essenza del primo film" e che avrà come protagonisti Leticia Dolera e Diego Martín.

Non cambia, d'altronde, l'estrema attrattiva internazionale di questa saga, già venduta da Filmax International in una ventina di territori, tra cui paesi europei come Francia, Regno Unito e Germania, così come Stati Uniti e Giappone.

Per produrre questo film, Filmax ha scelto, secondo quanto riportato dal quotidiano Expansión, di formare un "gruppo di interesse economico" chiamato Rec Génesis, composto dalle sue filiali Produccions A Fonsagrada e Castelao Pictures, le uniche a non dichiarare fallimento nel luglio dell'anno scorso. Dinanzi a un passivo calcolato intorno ai 170 milioni di euro, la compagnia si è dovuta infatti concentrare interamente sulla produzione, riducendo drasticamente le altre attività.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.