email print share on facebook share on twitter share on google+

Northwest

di 

- Un delinquente di strada entra nel mondo della droga e della prostituzione e affronta i malavitosi rivali.

Northwest

Nel quartiere povero e ad alto tasso di delinquenza di Nordvest (il Northwest del titolo), a Copenhagen, il 18enne Casper (Gustav Dyekjær Giese) divide l’appartamento con la madre, il fratello e la sorella minori, e svaligia le case per rifornire il ricettatore pachistano Jamal.

Casper ha però delle ambizioni e quando un boss locale gli offre un lavoro per entrare nella vera malavita, lascia Jamal per Bjørn (Roland Møller), e inizia ad accompagnare le prostitute negli hotel e nei club cittadini, vendendo cocaina e godendosi entrambe: adesso ha finalmente denaro per mantenere la famiglia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il giovane è affascinato dalla sua nuova vita — non deve più chiedere alla fidanzata di pagargli neanche un caffè al bar — ma Jamal è furioso, e con la sua banda di immigrati avverte Gustav e il fratello (Oscar Dyekjær Giese), che ora lavorano insieme. Quando irrompono nella casa di Bjørn, i malavitosi intimano a Casper di risolvere il problema: gli danno una pistola e gli insegnano ad usarla. Casper è un duro, ma non un killer, e nello scontro finale sarà il fratello a uccidere Jamal. Quando Bjørn lo scopre, non c’è più bisogno dei servizi di Casper, che capisce però di dover fuggire da solo, spinto anche dalla banda di Jamal, in cerca di vendetta.

Dopo il suo debutto, R [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2010), dramma carcerario in una prigione danese scritto e diretto insieme a Tobias Lindholm (A Hijacking [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tobias Lindholm
scheda film
]
), Michael Noer ha scritto questo gangster movie duro e unico con Rasmus Heisterberg (A Royal Affair [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nikolaj Arcel
scheda film
]
), in uno sguardo ben strutturato ad un mondo che la gente conosce solo dai titoli dei giornali.

La fotografia di Magnus Nordenhof Jønck, in stile Dogma, aggiunge l’autenticità del quartiere, e nei ritratti senza veli di Casper e Bjørn (interpretati dai non professionisti Gustav Dyekjær Giese e Roland Møller) dà vita e comprensione a questo racconto originale di criminali presi in un conflitto fuori controllo.

Northwest [+leggi anche:
trailer
intervista: Michael Noer
scheda film
]
di Noer ha in sé l’intrattenimento di una crime story, poco enfatizzata dalla violenza — che c’è, sempre dietro l’angolo — ma con la costante minaccia per i suoi personaggi in un contesto pericoloso. Il lungometraggio è anche uno studio su una società che spinge i più deboli verso le cattive compagnie. Questo film eccellente funziona sia col pubblico che nei circuiti festivalieri.

Prodotto da René Ezra e Tomas Radoor per Nordisk Film Production, Northwest ha aperto il CPH PIX Copenhagen International Film Festival l’11 aprile scorso, prima dell’uscita domestica prevista il 18 aprile per Nordisk Fim Biografdistribution. Oltre al premio Fipresci al Göteborg International Film Festival, il lungometraggio ha conquistato il Premio Speciale della Giuria e quello della Critica all’International Crime Film Festival di Beaune.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.