email print share on facebook share on twitter share on google+

INDUSTRIA Italia

Approvato il Decreto Cultura. Più incentivi ai film stranieri

di 

- Tax credit da 110 a 115 ml e fino a 10 ml per ogni film straniero girato in Italia. Soddisfazione dell'ANICA

Approvato il Decreto Cultura. Più incentivi ai film stranieri

Il Governo italiano ha approvato ieri il Decreto Cultura. "Abbiamo un interlocutore serio e affidabile", è il commento del presidente ANICA Riccardo Tozzi.

"Non possiamo che guardare con grande soddisfazione all'incremento della cifra destinata al tax credit da 110 a 115 milioni di euro e all'aumento fino a dieci milioni di euro del tetto per ciascuna impresa per il tax credit ai film stranieri girati in Italia. E' una misura che, oltre a portare le grandi produzioni internazionali in Italia, con la conseguente crescita dell'immagine del nostro paese all'estero", ha affermato Tozzi, "produrrà dei benefici anche per il cinema italiano, nell'anno dell'Oscar per La grande bellezza [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paolo Sorrentino
festival scope
scheda film
]
, incentivando la collaborazione con operatori di altri paesi".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per il presidente ANICA "il ministro Dario Franceschini ha dichiarato in diverse circostanze che per lui la cultura, il cinema e l'audiovisivo sono la vera ricchezza per il nostro paese. Con questo decreto dimostra di crederci fino in fondo".

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.