email print share on facebook share on twitter share on google+

PERSONAGGI Spagna

E’ morto l’attore Álex Angulo

di 

- L’interprete di teatro, cinema e televisione ha perso la vita ieri in seguito a un incidente stradale

E’ morto l’attore Álex Angulo

L’attore di teatro, cinema e televisione Álex Angulo è morto ieri, domenica 20 luglio, in seguito a un incidente stradale nei pressi di La Rioja sull’autostrada Logroño – Zaragoza. Secondo le autorità locali, l’incidente è avvenuto intorno alle 17.30 e non c’è stato nulla da fare per salvare la vita dell’attore 61enne.

L’attore di Biscaglia (Paesi Baschi) era una figura molto amata e rispettata nell’ambiente cinematografico, che ha espresso la sua commozione per il tragico evento. Dopo aver cominciato la sua carriera come attore di teatro, ambito che non ha mai abbandonato, nel 1995 diede un impulso decisivo alla sua fama interpretando il sacerdote Angelo Berriatúa in Il giorno della bestia di Álex de la Iglesia, per il quale fu candidato al Goya del miglior attore.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Angulo è stato candidato a questo premio, nella categoria di miglior attore non protagonista, in altre due occasioni, per El gran Vázquez [+leggi anche:
trailer
intervista: Óscar Aibar
scheda film
]
(2010) di Óscar Aibar, e Muertos de risa (1999) di Álex de la Iglesia, con cui lavorò anche in Azione mutante (1993).

Dal suo debutto al cinema nel 1981 fino alla sua scomparsa prematura nel 2014, Angulo ha lavorato in più di 60 lungometraggi e innumerevoli corti, opere di teatro e serie tv, come Periodistas (1997-1999), grazie alla quale raggiunse una notevole celebrità in tutta la Spagna. 

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.