email print share on facebook share on twitter share on google+

VENEZIA 2014 Francia

Terre battue alla Settimana della Critica

di 

- Il primo lungometraggio di Stéphane Demoustier sarà presentato in prima visione mondiale al Lido. Una produzione Les Films Velvet, venduta da Films Distribution

Terre battue alla Settimana della Critica
Terre battue di Stéphane Demoustier

La Francia sarà rappresentata da Terre battue (40-Love) di Stéphane Demoustier (articolo) alla 29ma Settimana della Critica in programma dal 27 agosto al 6 settembre 2014 alla 71ma Mostra di Venezia. Prodotto da Frédéric Jouve per Les Films Velvet, questa opera prima in concorso ha nel cast il belga Olivier Gourmet, l'italo-francese Valeria Bruni TedeschieCharles Mérienne. La sceneggiatura è stata scritta a quattro mani dal regista insieme a Gaëlle Macé, la direzione della fotografia è di Julien Poupard. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film è una coproduzione tra la società belga Les Films du Fleuve (guidata da Luc e Jean-Pierre Dardenne), Année Zéro, Arte France Cinéma e RTBF. Acquistato da Canal+ e Ciné+, è appoggiato anche dagli anticipi sugli incassi del CNC, dalla regione Ile-de-France, da Sofica Indéfilms, Emergence e Eurimages. L’uscita nei cinema francesi sarà curata da Diaphana il prossimo 17 dicembre, mentre le vendite internazionali saranno gestite da Films Distribution.

In concorso alla Settimana della Critica di Venezia anche una coproduzione a minoranza francese (tramite Ciné Sud Promotion) con Vietnam, Norvegia e Germania: Flapping in the Middle of Nowhere di Nguyen Hoang Diep.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.