email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Svizzera

Toto and His Sisters: un documentario osservativo commovente e avvincente

di 

- L’ultimo film di Alexander Nanau bilancia con finezza immagini forti e momenti di tenerezza e gioia

Toto and His Sisters: un documentario osservativo commovente e avvincente

Il regista rumeno Alexander Nanau è tornato cinque anni dopo il premiato The World According to Ion B. con un nuovo documentario. Mentre il suo lavoro precedente era composto da interviste e materiale d’archivio, Toto and His Sisters [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
è un documentario osservativo su tre bambini rom che affrontano problemi esistenziali come la povertà, le droghe e la prigione, ma racconta anche momenti belli e commoventi delle loro vite.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I protagonisti del titolo sono Totonel, di dieci anni, e le sorelle adolescenti Andreea e Ana. I tre abitano in un appartamento cadente di proprietà della madre Siminca, in prigione per spaccio di eroina. Dei tre dovrebbe occuparsi i fratelli della madre, ma l’unica cosa che fanno è recarsi a casa per prendere l’eroina. Anche Ana è tossicodipendente, e viene arrestata per lo stesso reato materno.

Andreea e Toto finiscono così in un orfanotrofio, dove imparano a leggere e scrivere (Andreea ha 15 anni) e Toto scopre un talento e una passione: ballare con un dance group di hip-hop locale.

Ana esce di prigione per mancanza di prove, e promette di non toccare mai più la droga, ma il suo nobile tentativo finisce presto come avviene per gli eroinomani.

Nanau ha seguito i tre ragazzi e realizzato un’opera scrupolosa e avvincente: attraverso il solo uso di metodi osservativi, il regista traccia il doloroso ritratto di un’infanzia problematica piena di difficoltà ed esperienze che nessun bambino dovrebbe mai vivere.

Le immagini della povertà e della droga sono forti, ma inframmezzate da momenti di gioia e amore. Questo equilibrio crea un’esperienza profondamente commovente, con bellissimi momenti come la scoperta di Toto del suo talento per la danza ed il sincero affetto fra Toto e Andreea, molto vicini e attenti l’uno con l’altro – una rarità in confronto al sentimento dominante di corruzione morale e sofferenza – ma che li rende ancora più efficaci. Toto and His Sisters è un film sincero ed empatico, e la moderazione di Nanau gli evita cadute nel sentimentalismo.

Prodotto dalle rumene Strada Film, Alexander Nanau Production e HBO Europe, Toto and His Sisters è stato proposto in prima mondiale al San Sebastian e proiettato nel fine settimana allo Zurich Film Festival.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.