email print share on facebook share on twitter share on google+

PREMI Portogallo

A Ultima Vez que vi Macau trionfa ai Sophia Awards

di 

- Il film di João Pedro Rodrigues e João Rui Guerra da Mata ha vinto il Premio al Miglior Film nel corso di una cerimonia segnata dalle critiche all’ICA di José Fonseca e Costa

A Ultima Vez que vi Macau trionfa ai Sophia Awards
A Ultima Vez que vi Macau di João Pedro Rodrigues e João Rui Guerra

A Ultima Vez que vi Macau [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 ha trionfato alla cerimonia della terza edizione dei Sophia Awards tenutasi ieri sera a Lisbona. La giuria della Portuguese Film Academy ha premiato il film con l'onorificenza più ambita della kermesse: il Sophia al Miglior Film. Il lungometraggio di João Pedro Rodrigues e João Rui Guerra da Mata ha valso ai due registi il Premio alla Migliore Sceneggiatura Originale, e al direttore della fotografia, Rui Poças, il primo Premio alla Miglior Fotografia. Joaquim Leitão, che ha ricevuto una doppia nomination nella categoria Regia (leggi la news), ha vinto il Premio al Miglior Regista per la serie TV Até Amanhã Camaradas, dalla quale è stato tratto l’omonimo film. L'opera ha vinto in altre tre categorie: Miglior Attore Non Protagonista (Adriano Luz), Costumi e Suono. Second Hand di Catarina Ruivo ha portato ai protagonisti Rita Durão e Pedro Hestnes il Premio alla Migliore Attrice e al Miglior Attore. Beatriz Batarda è stata nominata Miglior Attrice Non Protagonista per la sua interpretazione nel film di Bille August, Treno di notte per Lisbona [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
. Questa co-produzione svizzera, tedesca e portoghese ha vinto anche nelle categorie Migliore Scenografia e Make-up.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sono stati premiati anche A Batalha de Tabotô di João Viana (Miglior Documentario) e il musicista Rodrigo Leão, che ha vinto il Sophia per la Migliore Colonna Sonora per O Frágil Som do Meu Motor.  

I premi alla carriera sono andati al produttore Henrique Espírito Santo, al direttore della fotografia Eduardo Serra e al regista José Fonseca e Costa, che ha aspramente criticato l’ICA durante il suo discorso, descrivendo l'Istituto portoghese del Cinema e dell'Audiovisivo come “il regno della burocrazia”. "La burocrazia uccide la creatività. La creatività deve uccidere burocrazia. Noi siamo la creatività!" Ha dichiarato il regista ottuagenario, dando un tono più radicale alla cerimonia.

La quarta edizione dei Sophia Awards si terrà il 2 aprile 2015.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.