email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Regno Unito

I Am Belfast e The Survivalist saranno i pezzi forti a Belfast

di 

- Shooting for Socrates, The Tribe e Patrick’s Day sono tra i film salienti del programma

I Am Belfast e The Survivalist saranno i pezzi forti a Belfast
Patrick's Day di Terry McMahon

Il 15° Belfast Film Festival (16-25 aprile) si aprirà con I Am Belfast [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mark Cousins (Regno Unito) e chiuderà con The Survivalist [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Stephen Fingleton (Regno Unito). Altri titoli salienti del programma europeo includono Shooting for Socrates di James Erskine (Regno Unito), The Tribe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Myroslav Slaboshpytskiy (Ucraina/Olanda), Patrick’s Day [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Terry McMahon, Lasa and Zabala di Pablo Malo (Spagna) e Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roy Andersson
scheda film
]
di Roy Andersson (Svezia/Germania/Norvegia/Francia).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il candidato all'Oscar Michael Lennox di Boogaloo and Graham terrà un incontro sul making-of della sua opera prima, A Patch of Fog [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. E in riconoscimento al crescente successo della produzione cinematografica in Irlanda del Nord, quest'anno il festival ha introdotto una nuova sezione che presenta una serie di lungometraggi e mediometraggi realizzati localmente, la maggior parte dei quali prodotti con micro-budget e sviluppati dai registi con il proprio denaro e il proprio tempo.

Il festival è finanziato da Northern Ireland Screen, Department for Culture, Arts & Leisure (DCAL), dal British Film Institute e dal Belfast City Council, ed è supportato da Europa Belfast.

Richard Williams, amministratore delegato di Northern Ireland Screen, ha detto, "Northern Ireland Screen cerca di offrire all'Irlanda del Nord la possibilità di vedere la più ampia gamma di film possibile, compresi quelli realizzati dalla ricchezza del talento creativo di produzione propria. Attraverso il nostro continuo sostegno del DCAL per il Belfast Film Festival, possiamo contribuire a raggiungere questo obiettivo e dare un contributo significativo alla cultura cinematografica, all'istruzione e alla formazione, al tempo stesso rispondendo all'imperativo del dipartimento di promuovere la parità, combattendo la povertà e l'emarginazione sociale."

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.