email print share on facebook share on twitter share on google+

INDUSTRIA Ungheria / Francia

Accordo di coproduzione tra Ungheria e Francia

di 

- Firmato dai due paesi il 6 luglio, il nuovo accordo abbassa la quota minima di coproduzione dal 30 al 20%

Accordo di coproduzione tra Ungheria e Francia

Un accordo di coproduzione cinematografica è stato firmato il 6 luglio a Budapest tra il governo ungherese e quello francese, sostituendo di fatto il precedente accordo che risaliva al 1970. Le opere realizzate in virtù di questo nuovo accordo saranno considerate come opere nazionali e avranno accesso alle agevolazioni di ciascun paese. L’accordo prevede inoltre che la proporzione dei rispettivi contributi dei coproduttori potrà variare dal 20 all’80%, contrariamente all’accordo precedente che indicava una quota minima del 30%.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’attuazione dell’accordo sarà assicurata dal CNC e il NMHH. Da notare che una commissione mista, composta da esperti di entrambi i paesi, si riunirà ogni due anni per esaminare l’equilibrio tra i contributi di ciascun paese. 

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.