email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Polonia

Il documentario protagonista a Cracovia

di 

- Più di 100 titoli sono in programma alla 56ma edizione della manifestazione che si svolgerà dal 29 maggio al 5 giugno

Il documentario protagonista a Cracovia
21 x New York City di Piotr Stasik

Più importante appuntamento organizzato in Polonia in materia di documentari, di opere d’animazione e di cortometraggi, il Festival di Cracovia comincerà domenica prossima con oltre 100 film in cartellone per la sua 56ma edizione che terminerà il 5 giugno e proporrà otto sezioni competitive.

19 film saranno in lizza per la competizione internazionale dei documentari. Tra questi, si distinguono quattro titoli polacchi: 21 X New York [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Piotr Stasik, Alisa in Warland del duo Alisa Kovalenko - Liubov Durakova, Icon di Wojciech Kasperski e Borderline Miracles di Tomasz Jurkiewicz. Si segnalano in programma anche tre produzioni dei paesi baltici con il film lituano Dead Ears di Linas Mikuta e due opere guidate dall’Estonia: My Friend Boris Nemtsov di Zosya Rodkievich (coprodotto dalla Russia) e Tashi Delek! di Peeter Rebane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In menù, inoltre, cinque titoli provenienti da paesi dell’Europa occidentale: i Paesi Bassi con All You Need Is Me di Wim van der Aarn, la Germania con The Burden of Proof di Stefan Kessissoglou, l'Italia con Romeo e Giulietta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Massimo Coppola, la Svizzera con Sempervirens di Raphael Dubach e il Belgio con Employment Office di Anne Schiltz e Charlotte Grégoire. Il cartellone è completato da due film scandinavi (lo svedese Reflections di Sara Broos e la coproduzione svedese-danese Homo Sacer the Sacred Man or the Accursed Man di Lode Kuylenstierna) e da titoli provenienti da Siria, Iraq, Israele, Brasile, Canada e Stati Uniti.

Questa edizione del Festival di Cracovia ha scelto come ospite d'onore il cinema svedese, che gli organizzatori considerano come "uno dei più energici in Europa" e che beneficerà di una sezione dedicata con documentari, cortometraggi, produzioni per i giovani e una selezione di film di studenti.

Parallelamente al festival si terrà il Krakow Film Market che proporrà ai professionisti una vasta video-biblioteca digitale e che ha selezionato 250 titoli sui più di 1500 proposti; la selezione è stata condotta in collaborazione con diversi partner: DOK Leipzig, East Silver, il festival internazionale del documentario di Salonicco, Swiss Films, il festival Visions du Réel e l’Istituto Svedese del Film. Da notare infine che la selezione dei film polacchi sarà disponibile durante tutto l’anno sul catalogo online del Krakow Film Market.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.