email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Belgio

Il Festival del Film d'Amore di Mons annuncia il programma della sua 33a edizione

di 

- Oltre a tre anteprime belghe (Mon Ange, Chez Nous e Paris Pieds Nus), il festival continua a esplorare le cinematografie del mondo per guardare l’amore da ogni angolazione

Il Festival del Film d'Amore di Mons annuncia il programma della sua 33a edizione
Mon Ange di Harry Cleven

Per la sua 33a edizione, il Festival Internazionale del Film d'Amore di Mons (10-17 febbraio) ha in serbo qualche bella esclusiva belga e un solido programma internazionale. In Competizione Internazionale ritroviamo 11 film tra cui Planetarium [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
di Rebecca Zlotowski (Francia), con Natalie Portman e Lily-Rose Depp, presentato quest’anno a Cannes (Un certain regard), ma anche La vita possibile [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’italiano Ivano De Matteo (I nostri ragazzi [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ivano De Matteo
scheda film
]
), con Valeria Golino, Le Parc [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del giovane regista francese Damien Manivel, Marija [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Koch
scheda film
]
di Michael Koch (Germania/Svizzera), dramma sull’immigrazione proiettato a Locarno l’estate scorsa, Waldstille [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Martijn Maria Smits
scheda film
]
del regista olandese Martijn Maria Smits (rivelatosi con C'est déjà l'été [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Porto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gabe Klinger
scheda film
]
di Gabe Klinger, una coproduzione tra Francia, Polonia, Portogallo e Stati Uniti. Figura inoltre in Competizione Internazionale un titolo belga, Mon Ange [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Harry Cleven
scheda film
]
, il nuovo film di Harry Cleven, che non si era più visto da Trouble [+leggi anche:
recensione
intervista: Harry Cleven - regista di …
intervista: Harry Cleven
scheda film
]
nel 2005, una storia d’amore fantastica e impossibile tra una ragazza cieca e un ragazzo invisibile.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il festival punta i riflettori anche sul cinema belga con anteprime prestigiose, a partire da quella di Chez Nous [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lucas Belvaux
scheda film
]
di Lucas Belvaux, il nuovo film polemico del regista belga che segue la traiettoria di una giovane infermiera amata da tutti (Emilie Dequenne) che si presenta quasi suo malgrado alle elezioni comunali sotto la bandiera di un partito di estrema destra. Proiettato questa settimana a Rotterdam, il film esce a fine febbraio in Belgio. Il FIFA sarà anche l’occasione per scoprire, sempre in anteprima belga, Paris Pieds Nus [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dominique Abel, Fiona Gordon
scheda film
]
, la nuova opera burlesca del duo Dominique Abel & Fiona Gordon, con la compianta Emmanuelle Riva. Il festival offrirà inoltre la possibilità di rivedere prima della sua uscita l’8 marzo prossimo Noces [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stephan Streker
scheda film
]
, il nuovo sconvolgente film di Stephan Streker.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.