email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Italia / Francia

Riccardo va all’Inferno di Roberta Torre in postproduzione

di 

- La regista milanese de I baci mai dati ha girato un musical nero e psichedelico in una Roma spettrale e pop. Con Massimo Ranieri e Sonia Bergamasco

Riccardo va all’Inferno di Roberta Torre in postproduzione
Massimo Ranieri in Riccardo va all’Inferno

Terminate le riprese di Riccardo va all’Inferno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Roberta Torre, che torna dietro la macchina da presa dopo I baci mai dati [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, presentato alla Mostra di Venezia nel 2010.  Riccardo va all’Inferno è una coproduzione italo-francese di Agidi di Paolo Guerra e Rosebud Entertainment Pictures di Angelo Laudisa, con il contributo del MiBACT e in associazione con Sanfelice 1893 Banca Popolare, il sostegno di Regione Lazio e Europa Creativa.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film, ora in postproduzione, vede protagonisti Massimo Ranieri (La macchinazione [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Sonia Bergamasco (Quo vado? [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
), affiancati da  Silvia Gallerano, Silvia Calderoni, Teodoro Giambanco, Michelangelo Dalisi, Ivan Franek e Matilde Diana. Riccardo Mancini (Massimo Ranieri) esce dall’ospedale psichiatrico giudiziario dove ha trascorso lunghi anni per un delitto avvolto nel mistero, ben deciso a vendicarsi e conquistare il potere all’interno della sua famiglia malavitosa. Riccardo non ha scrupoli nello sbarazzarsi dei suoi fratelli ma non ha fatto i conti con la vera anima nera della famiglia: la potente Regina Madre (Sonia Bergamasco). Secondo le note di produzione, “un musical nero e psichedelico che attraversa Shakespeare, ambientato in una Roma mai vista, spettrale e pop”. 

La sceneggiatura è della regista con Valerio Bariletti, le musiche di Mauro Pagani. Medusa Film distribuirà il film in Italia.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.