email print share on facebook share on twitter share on google+

FINANZIAMENTI Italia

IDM Film Commission sostiene la serie TV The Miracle di Niccolò Ammaniti

di 

- Lo scrittore firma con Pellegrini e Munzi la produzione Wildside. Sostenuti anche La befana vien di notte di Michele Soavi e l'opera prima di Giovanni Aloi

IDM Film Commission sostiene la serie TV The Miracle di Niccolò Ammaniti
Lo scrittore Niccolò Ammaniti

Sono 14 i progetti che hanno ottenuto un finanziamento da IDM Film Commission dell'Alto Adige nel secondo call del 2017; 11 di essi vengono sostenuti in fase di produzione, i rimanenti 3 in fase di pre-produzione. 9 di questi progetti provengono dall’Italia — di cui 4 fanno capo a produzioni altoatesine — 3 dalla Germania e 2 dall'Austria.

Tra le case di produzione italiane che ricevono il finanziamento di IDM c'è la Lucky Red, per il film di Michele Soavi dal titolo provvisorio La befana vien di notte, family sceneggiato da Nicola Guaglianone. Nel cast ancora provvisorio probabile la presenza di Paola Cortellesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Altra casa di produzione italiana ad essere sostenuta è l'Italian International Film di Fulvio e Federica Lucisano, per il secondo film da regista di Alessandro Gassmann, Il premio [+leggi anche:
trailer
intervista: Matilda De Angelis
scheda film
]
. IFF produce con Vision Distribution, la quale curerà anche la distribuzione in Italia del film.

Dall'Italia, finanziata da IDM in produzione, anche una serie TV thriller prodotta da Wildside dal titolo provvisorio The Miracle, diretta dallo scrittore Niccolò Ammaniti, i cui libri hanno avuto trasposizioni cinematografiche firmate da Marco Risi, Gabriele Salvatores e Bernardo Bertolucci. Ammaniti dirigerà con Lucio Pellegrini e Francesco Munzi. Nel cast (ad oggi provvisorio) potrebbero essere coinvolti Guido Caprino e Alba Rohrwacher. Dopo mesi di appostamenti, la polizia fa irruzione nell’angusto nascondiglio di un boss della ’ndrangheta, nella campagna calabrese. All'interno non trovano il criminale ma una piccola statua in plastica della Vergine Maria, con lacrime di vero sangue umano.

Tensione superficiale è il titolo provvisorio dell'opera prima di Giovanni Aloi, giovane regista italiano che nel 2016 aveva partecipato a "Berlinale Talents" e l'anno prima, con il suo corto di produzione francese, E.T.E.R.N.I.T., in Orizzonti alla Mostra di Venezia. Tensione superficiale è prodotto dalla casa sarda Ombre Rosse Film Production in co-produzione con la francese Chic Films. Il film racconta la storia di una giovane madre italiana che vive una realtà di prostituzione in Austria, di nascosto dai suoi amici e dalla sua famiglia.

Sostenute anche produzioni altoatesine: Crescendo (titolo provvisorio) di Marcus O. Rosenmüller della FilmVergnügen in co-produzione con la Germania; The Valley (Das Tal) (titolo provvisorio) di Nuno Escudeiro della Miramonte Film in co-produzione con la Francia, un progetto realizzato da un team di giovani talenti diplomati alla ZeLIG School for Documentary, Television and New Media di Bolzano; il documentario Boscaioli per Rodi (Holzfäller für Rhodos) (titolo provvisorio) diretto da Luis Walter, anche produttore, insieme a Marco Sonna. Sostenuto in pre-produzione Re_Public (titolo provvisorio) il nuovo documentario del regista altoatesino Andreas Pichler, prodotto dalla Miramonte Film. 

Tra i progetti austriaci a essere finanziato in produzione da IDM il docu-film di Gerald Salmina sulla vita dell'altoatesino Hans Kammerlander che, con la sua figura controversa, è una delle leggende viventi dell'alpinismo. Manaslu – Berg der Seelen è il titolo provvisorio del suo nuovo progetto, prodotto dall'austriaca Planet Watch Film & Video Produktion.

Infine tra i progetti tedeschi sostenuti in produzione c'è Der Trafikant (titolo provvisorio) di Nikolaus Leytner, prodotto dalla Glory Film di Monaco in co-produzione con l'austriaca epo-film produktionsges. Una tragicommedia ambientata a Vienna nel 1937, tratta dal bestseller internazionale di Robert Seethaler, edito in Italia da Rizzoli con il titolo Il tabaccaio di Vienna, con Bruno Ganz.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.