email print share on facebook share on twitter share on google+

EDIMBURGO 2017 Premi

God’s Own Country vince a Edimburgo

di 

- Glory è stato premiato come Miglior film internazionale, mentre Emily Beecham e Anne Reid si dividono la Migliore performance in un film britannico

God’s Own Country vince a Edimburgo
God’s Own Country di Francis Lee

Il film d’esordio di Francis Lee, God’s Own Country [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francis Lee
scheda film
]
, continua a strappare premi con il prestigioso Premio Michael Powell per il Miglior film britannico all’Edinburgh International Film Festival (dal 21 giugno al 2 luglio). Il verdetto della giuria riporta: “Una direzione decisa, con interpretazioni sincere e toccanti, dà vita a un film dall’autenticità tenera e brutale allo stesso tempo, una giustapposizione di paesaggi e di emozioni, che affondano lo sguardo nel significato profondo dell’essere uomo”. Lee ha detto: “Sono estremamene onorato di questo risultato per God’s Own Country, soprattutto se penso ai film britannici che hanno vinto in passato. Dopo la première al Sundance e a Berlino, è stato bello vedere come il pubblico sia entrato in sintonia con il film, per cui adesso è stupendo ricevere il Michael Powell”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il premio alla Migliore performance in un film britannico è andato alle attrici Emily Beecham, per il suo ruolo in Daphne [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, e Anne Reid, per Kaleidoscope [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Romans. La giuria si è espressa con queste parole: “Per la categoria Migliore performance in un film britannico, la giuria del Michael Powell designa come vincitrici due attrici, Emily Beecham and Anne Reid, che hanno interpretato personaggi affascinanti, complessi e irregolari, che non pretendono di piacere allo spettatore, ma domandano la sua attenzione, nel pieno senso della parola.

Il premio come Miglior film internazionale è andato a Glory [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petar Valchanov
intervista: Petar Valchanov, Kristina …
scheda film
]
(Bulgaria/Grecia) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov. La giuria si è pronunciata così: “Recitazione magistrale e ottime fotografia e regia; abbiamo amato questo film. La raffinatezza delle interpretazioni e della narrazione, definita con abilità e leggerezza, ha fatto sì che le scelte morali e immorali del film abbiano colpito molto questa giuria”. Valchanov ha detto: “Questo premio è un riconoscimento non solo per noi, ma anche per il cinema bulgaro, che è attualmente in una fase di crescita. Grazie di esserci!”

Il premio per il Miglior film documentario è andato Donkeyote [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Germania/Spagna/Regno Unito) di Chico Pereira. Una Menzione speciale è stata data a Leaning into the Wind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Regno Unito) di Thomas Riedelsheimer.

Il premio al Miglior cortometraggio lo ha ricevuto The Full Story, diretto da Daisy Jacobs, mentre Close to the Bone di Kevin Pickering e 1745 di Gordon Napier hanno ricevuto una menzione speciale della giuria.

Il Premio McLaren al Miglior film d’animazione inglese è stato assegnato a Poles Apart di Paloma Baeza. Infine, Piano to Zanskar (Regno Unito) di Michal Sulima è il vincitore dell’EIFF Works in Progress e beneficiario del premio di 2.500 £.

Ecco la lista completa dei vincitori:

Premio Michael Powell al Miglior Film Britannico
God’s Own Country [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francis Lee
scheda film
]
– Francis Lee

Migliore Performance in un Film Britannico
Emily Beecham – Daphne
 [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Anne Reid – Kaleidoscope [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Romans

Miglior Film Internazionale
Glory [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petar Valchanov
intervista: Petar Valchanov, Kristina …
scheda film
]
– Kristina Grozeva, Petar Valchanov (Bulgaria/Grecia)

Miglior Film Documentario
Donkeyote [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Chico Pereira (Germania/Spagna/Regno Unito)

Menzione Speciale
Leaning into the Wind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Thomas Riedelsheimer (Regno Unito)

Miglior Cortometraggio
The Full Story – Daisy Jacobs (Regno Unito)

Menzioni Speciali
Close to the Bone –Kevin Pickering (Regno Unito)
1745 – Gordon Napier (Regno Unito)

Miglior Film d'Animazione Inglese
Poles Apart –Paloma Baeza

EIFF Works in Progress
Piano to Zanskar – Michal Sulima (Regno Unito)

Premio del Pubblico
Just Charlie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Rebekah Fortune

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.