email print share on facebook share on twitter share on google+

MERCATO Francia

Line-up spumeggiante per TF1 Studio

di 

- Tre titoli a Venezia tra cui Hannah in lizza per il Leone d’Oro, uno in vetrina a Toronto e La douleur in concorso a San Sebastian

Line-up spumeggiante per TF1 Studio
La douleur di Emmanuel Finkiel

Buoni affari in vista per la squadra di vendite internazionali di TF1 Studio guidata da Sabine Chémaly che sarà presente alla 74a Mostra di Venezia (dal 30 agosto al 9 settembre 2017), al 42° Festival di Toronto (dal 7 al 17 settembre) e al 65° Festival di San Sebastian (dal 22 al 30 settembre) con diversi pezzi forti in line-up.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al Lido, TF1 Studio venderà tre film in selezione ufficiale. In competizione sarà svelato Hannah [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’italiano Andrea Pallaoro con Charlotte Rampling e André Wims protagonisti. Prodotto dall’Italia (Partner Media Investment) e coprodotto dal Belgio (Left Field Ventures) e la Francia (Clément Duboin per Good Fortune Films), il secondo lungometraggio del regista che sarà distribuito in Francia da Jour2Fête figura anche nel programma del festival di Toronto nella sezione Contemporary World Cinema.

A Venezia, TF1 Studio negozierà anche per Marvin [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Reinventing Marvin) che avrà la sua prima mondiale nella sezione competitiva Orizzonti prima di essere proiettato al mercato di Toronto. L’uscita in Francia è prevista per il 22 novembre via Mars Films.

Il terzo titolo veneziano in line-up è Tueurs [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: François Troukens
scheda film
]
(Above the Law) del duo belga Jean-François Hensgens - François Troukens che sarà proiettato nel programma Cinema nel giardino. Il lungometraggio, coprodotto dalla società francese Capture the Flag Films, sarà distribuito in Francia il 6 dicembre 2017 da Rezo Films.

TF1 Studio potrà anche contare su La douleur (Memoir of Pain) di Emmanuel Finkiel che sarà in competizione a San Sebastian. Interpretato da Mélanie Thierry, Benoît Magimel e Benjamin Biolay, il quinto lungometraggio del cineasta (apprezzato per Voyages, Nulle part terre promise [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Je ne suis pas un salaud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) è un adattamento di un’opera autobiografica di Marguerite Duras. L'azione comincia nel giugno 1944 quando la Francia è sotto l’occupazione tedesca. Lo scrittore Robert Antelme, figura di spicco della Resistenza, viene arrestato e deportato. La sua giovane moglie Marguerite, scrittrice e partigiana, è angosciata dal fatto di non ricevere sue notizie e per la relazione segreta col suo compagno Dyonis. La donna incontra un agente francese della Gestapo e, pronta a tutto per ritrovare suo marito, instaura una relazione ambigua con quest’uomo problematico, l’unico che possa aiutarla. La fine della guerra e il ritorno dai campi sono l’inizio per Marguerite di un’attesa insostenibile, un’agonia lenta e silenziosa in mezzo al caos della Liberazione di Parigi... Prodotto da Laetitia Gonzalez e Yaël Fogiel per Les Films du Poisson, in collaborazione con Cinéfrance e con Michel Merkt, La douleur è coprodotto da France 3 Cinéma e i belgi di Versus Productions e di Need Productions, con il sostegno dell’anticipo sugli incassi del CNC, di Eurimages e della regione Ile-de-France. L’uscita francese sarà assicurata il 24 gennaio 2018 da Les Films du Losange. Il lungometraggio sarà oggetto di una proiezione di mercato a Toronto.

Tra gli altri titoli in post-produzione della ricca line-up di TF1 Studio spiccano Rémi sans famille (Remi, Nobody's Boy) di Antoine Blossier (leggi l'articolo), Knock [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Lorraine Levy (con protagonista Omar Sy - esce in Francia il 18 ottobre 2017 via Mars Films) e L'extraordinaire voyage du Fakir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Ken Scott (con interpreti Dhanush, Bérénice Bejo, Erin Moriarty e Abdi Barkhad - esce in Francia il 14 marzo 2018 con Sony Pictures Releasing France). Il tutto senza dimenticare Tout nous sépare [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(All That Divides Us) di Thierry Klifa (articolo - con Catherine Deneuve, Diane Kruger e Nicolas Duvauchelle - esce l’8 novembre 2017 con Mars), Le petit Spirou [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolas Bary (esce il 27 settembre con La Belle Company e Apollo Films) e le commedie Bonne pomme [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Nobody's Perfect) di Florence Quentin (che sarà lanciato nelle sale domani da ARP Sélection con Catherine Deneuve e Gérard Depardieu), La deuxième étoile (Let It Snow) di Lucien Jean-Baptiste (esce il 13 dicembre con Mars Films) e Momo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sébastien Thiéry e Vincent Lobelle (con Christian Clavier e Catherine Frot - 27 dicembre via Mars).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.