email print share on facebook share on twitter share on google+

MERCATO Francia

The Man with the Magic Box nella line-up di Reel Suspects

di 

- Inizio delle prevendite a Toronto per il nuovo film del regista Bodo Kox, in work in progress a Karlovy Vary

The Man with the Magic Box nella line-up di Reel Suspects
The Man with the Magic Box di Bodo Kox (© Bartosz Mrozowski)

Direzione Toronto (dal 7 al 17 settembre) per la società francese Reel Suspects, diretta da Matteo Lovadina, che lancerà in Canada le vendite del nuovo film del talentuoso regista polacco Bodo Kox : The Man with the Magic Box. In work in progress a luglio a Karlovy Vary, il lungometraggio (la cui sceneggiatura è stata scritta dal regista) inizia in un futuro abbastanza vicino e distopico. Trasferitosi in un vecchio immobile e ascoltando una strana radio trovata in un armadio, Adam viaggia nel tempo fino agli anni ’50. Ma, quello che comincia come un’allucinazione o un sogno diventa presto una realtà politicamente sovversiva che minaccia la sua esistenza nel 2030.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"The Man with the Magic Box [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
è un film geniale, molto creativo e originale, con un approccio cinematografico che supera i confini" sottolinea Matteo Lovadina. "Il personaggio femminile al centro della storia è perfettamente in linea con questo nuovo movimento che mette le donne in primo piano, lontano dalla loro sessualizzazione, una donna eroina, una donna che rovescia i ruoli tradizionali. E questo film consolida il nostro attaccamento ai registi polacchi d’avanguardia, dopo Demon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marcin Wrona, e la nostra linea editoriale, sempre incentrata sui film di genere europei".

Icona del cinema d’avanguardia polacco (Marco P. and the Bike Thieves, Doppelganger), Bodo Kox è passato al mainstream nel 2013 con la sua opera precedente,The Girl from the Wardrobe [+leggi anche:
trailer
intervista: Bodo Kox
scheda film
]
, presentata a Karlovy Vary e che, tra gli altri premi, gli è valsa nel 2014 un’Aquila per la rivelazione dell’anno alla cerimonia annuale di premiazione del cinema polacco.

Interpretato per i ruoli principali da Piotr Palak e Olga Boladz, The Man with the Magic Box, che è attualmente nella fase finale della post-produzione, è stato prodotto dal polacco Alter Ego Pictures e l’italiano Vargo Film ed è stato finanziato principalmente dall’Istituto del cinema polacco e da Creative Europe - Media Development.

Alla line-up di Reel Suspects a Toronto puntano anche la produzione portoghese Leviano di Justin Amorim (un primo lungometraggio su degli adolescenti che si uniscono per cercare due membri delle loro famiglie misteriosamente scomparsi nella stessa notte), il thriller psicologico lettone Firstborn di Aik Karapetian (che farà la sua anteprima mondiale giovedì prossimo a Parigi a L'Etrange Festival),il film spagnolo Black Hollow Cage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sadrac González-Perellón (premio della giuria quest’estate al BiFan - festival del cinema fantastico di Puchon – e che sarà in competizione a ottobre a Sitges) e I figli della notte [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrea De Sica
scheda film
]
dell’italiano Andrea de Sica (proclamato miglior regista esordiente dai giornalisti cinematografici italiani ai Nastri d'Argento 2017).

(Tradotto dal francese da Giulia Gugliotta)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.