email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Irlanda

Il Festival di Cork annuncia i vincitori

di 

- Lo storico evento irlandese ha concluso la 62a edizione con la proiezione di Downsizing

Il Festival di Cork annuncia i vincitori
Il regista Frank Berry riceve il Premio del pubblico per il film Michael Inside (© Jed Niezgoda/www.venividiphoto.net).

Sabato 19 novembre, il Festival di Cork ha concluso la sua 62a edizione al prestigioso Everyman Theatre. Durante la cerimonia di chiusura, presentata da Dave Macardle, è stato proiettato il road movie fantascientifico Downsizing di Alexander Payne e sono stati consegnati i premi di maggior rilievo. Quest’anno, ci sono stati tre grandi vincitori.

Il cortometraggio irlandese Wave, girato da Benjamin Cleary e TJ O’Grady Peyton, è ora in lizza per l’Oscar, dopo aver vinto il Gran Premio per il miglior cortometraggio irlandese. Il film racconta la storia di Gaspar Rubicon, un uomo che, dopo essersi risvegliato dal coma, inizia a parlare una nuova lingua sconosciuta. Il protagonista è interpretato da uno dei due registi, TJ O’Grady Peyton. Inoltre, Wave si è guadagnato la partecipazione agli Oscar grazie alla vittoria al Galway Film Fleadh di luglio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il vincitore del Gran Premio per il miglior cortometraggio internazionale è stato Mahdi Fleifel con il film A Drowning Man, una coproduzione tra Grecia, Danimarca e Regno Unito. Il film ruota intorno al Ragazzo (Atef Alshafei), che vive da solo e distante da casa. Deve fare i salti mortali per arrivare a fine giornata. Questa vittoria dà diritto a A Drowning Man di concorrere all’Academy Award.

Il Premio Spirit of the Festival è andato a Village Rockstars di Rima Das, un film di 87 minuti che parla di una ragazza cresciuta in un villaggio indiano e che vuole trovare la sua banda rock in una remota regione del nord est del Paese. Il Premio della giuria giovane è stato assegnato a Last Men in Aleppo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Feras Fayyad.

Il Festival di Cork è stato un grande successo anche quest’anno, grazie al sostegno di partner locali e nazionali, come Irish Film Institute, Cork City Council, il programma Europa Creativa dell’Unione Europea, Broadcasting Authority of Ireland e Irish Film Board. “Quest’anno, il pubblico ha avuto l’opportunità di assistere a 115 lungometraggi, 34 documentari e 116 cortometraggi. Per la maggior parte dei film, questa è stata l’unica occasione in cui il pubblico di Cork li ha potuti vedere. Siamo molto grati a tutti i nostri finanziatori, sponsor, partner, amici e colleghi dell’industria che hanno contribuito al successo del 62° Festival di Cork. E siamo molto riconoscenti nei confronti del numeroso pubblico che ha partecipato”, ha affermato Fiona Clark, direttrice generale e produttrice del festival.

La prossima edizione si terrà nel novembre 2018.

Ecco la lista completa dei vincitori:

Gran Premio per il miglior cortometraggio irlandese
Wave - Benjamin Cleary e TJ O’Grady Peyton (Irlanda)

Gran Premio per il miglior cortometraggio internazionale
A Drowning Man - Mahdi Fleilel (Danimarca/Regno Unito/Grecia)

Premio Spirit of the Festival
Village Rockstars - Rima Das (India)

Premio per il miglior film documentario
Untitled [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Michael Glowogger e Monika Willi (Austria)

Premio del pubblico
Michael Inside [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Frank Berry (Irlanda)

Premio Cork per il miglior cortometraggio
Everything Alive Is in Movement - Linda Curtin (Irlanda)

Premio per il miglior cortometraggio documentario
Mother & Baby - Mia Mullarkey (Irlanda)

Nomination del Festival di Cork agli European Short Film Awards 2018
Container - Sebastian Lang (Germania)

Premio della giuria giovane del Festival di Cork
Last Men in Aleppo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Feras Fayyad (Danimarca/Siria)

(Tradotto dall'inglese da Michael Traman)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.