email print share on facebook share on twitter share on google+

PUNTO DE VISTA 2018 Premi

Punto de Vista premia il cortometraggio portoghese Flores

di 

- La 12ª edizione della manifestazione navarrese dedicata al documentario assegna il suo gran premio, dotato di 10.000 euro, al film diretto da Jorge Jácome

Punto de Vista premia il cortometraggio portoghese Flores
I vincitori dell'edizione 2018 di Punto de Vista

Punto de Vista. Festival internazionale del cinema documentario di Navarra, diretto quest’anno per la prima volta da Garbiñe Ortega, ha chiuso la sua edizione numero 12 lo scorso sabato, 10 marzo, distribuendo i suoi premi ai film che concorrevano nella Sezione ufficiale: secondo il verdetto della giuria – composta da Rebecca Baron, Fran Gayo, Paolo Moretti, Nicolás Pereda e Celine Browez – il Gran Premio Punto de Vista al Miglior film, dotato di 10.000 euro, lo ha meritato il cortometraggio portoghese Flores di Jorge Jácome, per essere “post-apocalittico e bucolico, inquietante e sensuale, tradizionale e futurista: mischia elementi contraddittori e costruisce un universo poetico e personale”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Premio Jean Vigo alla Miglior regia – dotato di 5.000 euro – è andato a Elohim, or divine beings, the energy of light as creation (Stati Uniti), film diretto da Nathaniel Dorsky: “Questo premio rappresenta il riconoscimento di un percorso unico e di impegno irriducibile, di fede incrollabile nell'immagine; pochi registi riescono come lui a farti sentire che il film, i suoi film, sono un essere vivente che respira davanti ai nostri occhi", secondo la motivazione della giuria. E il premio per il miglior cortometraggio (di 3.000 euro) è andato a Optimism (Stati Uniti) di Deborah Stratman.

Altri riconoscimenti: Premio speciale del pubblico al Miglior film, dotato di 1.650 euro, a Young & Beautiful [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Spagna) della navarrese Marina Lameiro; Premio Giovani al Miglior film (1.500 euro) al summenzionato Flores; e menzione speciale della giuria per la Regia al film O Peixe (Brasile) di Jonathas de Andrade.

Inifne, il Progetto X Films di questa edizione, come deliberato dai membri del Comitato di selezione – Martin Pawley, Virginia García de Pino e Marta Selva – che hanno analizzato i tre progetti presentati direttamente dai loro autori (lacasinegra, Dostopos e Zazpi T’erdi) hanno deciso di assegnare il premio a questi ultimi per il loro La vía flotante, per "l'esplorazione che propone sui segnali umani". La giuria riconosce anche "l'enorme sforzo e l'interesse messi dai gruppi partecipanti". Il risultato sarà visto il prossimo anno, alla tredicesima edizione di Punto de Vista.

Il palmarès:

Premi ufficiali

Gran Premio Punto de Vista al Miglior film
Flores - Jorge Jácome (Portogallo) (cortometraggio)

Premio Jean Vigo alla Miglior regia
Elohim, or divine beings, the energy of light as creation - Nathaniel Dorsky (Stati Uniti) (mediometraggio)

Premio al Miglior cortometraggio
Optimism - Deborah Stratman (Stati Uniti)

Premi speciali

Premio speciale del pubblico al Miglior film
Young & Beautiful [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Marina Lameiro (Spagna)

Premio Giovani al Miglior film
Flores - Jorge Jácome

Menzione speciale della giuria per la Regia
O peixe - Jonathas de Andrade (Brasile)

Progetto X FILMS
La vía flotante - Zazpi T'erdi (Spagna)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.