email print share on facebook share on twitter share on google+

CANNES 2018 Mercato

BIM distribuirà la Palma d’Oro Shoplifters in Italia

di 

- CANNES 2018: Lucky Red ha acquisito al Marché di Cannes il Premio della Giuria Capharnaüm, Academy Two si è aggiudicata En guerre di Stéphane Brizé

BIM distribuirà la Palma d’Oro Shoplifters in Italia
Shoplifters di Hirokazu Kore-eda

Sarà BIM a distribuire in Italia Shoplifters, Palma d'Oro del Festival di Cannes. La società guidata da Antonio Medici ha acquistato al Marché du Film i diritti di distribuzione dell’opera del regista giapponese Hirokazu Kore-eda, assieme a quelli del thriller The Unthinkable firmato dal collettivo svedese Crazy Pictures e del film per la Tv The Spinning Man di Simon Kaijser con Pierce Brosnan e Guy Pearce.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Lucky Red ha invece acquistato al Marché di Cannes il Premio della Giuria Capharnaüm [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, nuovo film di Nadine Labaki venduto da Wild Bunch. Distribuirà in Italia anche il film d’apertura Todos lo saben [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Asghar Farhadi, coprodotto dalla società italiana, e Cold War [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Pawel Pawlikowski
scheda film
]
di Pawel Pawlikowski, che a Cannes ha ricevuto il Premio per la Regia.

Academy Two si è aggiudicata En guerre [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stéphane Brizé
scheda film
]
di Stéphane Brizé, presentato in concorso; Pájaros de verano [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ciro Guerra e Cristina Gallego, film d'apertura della Quinzaine des Réalisateurs, e Sir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, commedia romantica della regista indiana Rohena Gera, presentata alla Semaine de la Critique, dove ha vinto il Premio Fondazione Gan alla Diffusione. Tutti e tre i titoli usciranno durante la prossima stagione. 

Tra le sette acquisizioni di Notorious Pictures spicca certamente l’horror Scary Stories to Tell in the Dark, scritto e prodotto da Guillermo del Toro, fresco di Oscar, tratto dal romanzo omonimo di Alvin Schwartz. La società romana diretta da Guglielmo Marchetti ha scelto inoltre il biopic Judy di Rupert Goold, in cui Renée Zellweger veste i panni di Judy Garland; A Private War di Matthew Heineman, interpretato da Rosamund Pike, Jamie Dornan e Stanley Tucci, sulla vita della reporter di guerra Marie Colvin; la “romatic dramedy” Five Feet Apart di Justin Baldoni; la commedia per famiglie Dog Days di Ken Marino, con Eva Longoria; il thriller diretto da Tarik Saleh Charlie Johnson In The Flames, con Liam Neeson; il film d’animazione francese Terra Willy di Eric Tosti

Anche I Wonder ha arricchito il suo listino a Cannes. Da Pathé ha acquisito la commedia francese con Camélia Jordana e Daniel Auteuil Le Brio [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, diretta da Yvan Attal, e La Promesse de l'aube [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eric Barbier, tratto dal romanzo autobiografico di Romain Gary. Acquisiti inoltre i diritti del nuovo film di Olivier Assayas Non-Fiction, commedia con Juliette Binoche; Overgod del brasiliano Gabriel Mascaro; We the Animals, diretto da Jeremiah Zagar e premiato all’ultimo Sundance Film Festival con il Next Innovator Award. I Wonder è distributore anche di documentari e a Cannes ha scelto Libre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michel Toesca, venduto da Jour2Fete, proiezione speciale al Festival di Cannes; Matangi/Maya/M.I.A. [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, biopic sulla pop star M.I.A. diretto da Stephen Loveridge, e The Eyes Of Orson Welles [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mark Cousins
scheda film
]
, di Mark Cousins, entrambi nel listino Dogwoof. Tra gli acquisti di I Wonder c’è anche il documentario con sequenze in animazione Flee di Jonas Poher Rasmussen; McQueen di Ian Bonhôte, sullo stilista Alexander McQueen; Luther and His Legacy, firmato da Peter Greenaway, sulla vita e l’eredità di Martin Lutero, e The Greenaway Alphabet, diretto dalla moglie del grande regista gallese, Saskia Boddeke.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.