email print share on facebook share on twitter share on google+

NIFFF 2018

Il NIFFF svela il contenuto del suo programma NIFFF EXTENDED

di 

- Il programma, simposio sulle questioni maggiori legate al cinema di genere, accoglierà ospiti di prestigio quali David Cronenberg e il produttore Jan Harlan

Il NIFFF svela il contenuto del suo programma NIFFF EXTENDED
La serie web Le 5e Cavalier

Sempre ricco e pertinente, il programma interamente gratuito NIFFF EXTENDED che si svolge in parallelo al Neuchâtel International Fantastic Film Festival (NIFFF) (6-14 luglio) si prefigge ancora una volta come missione quella di fare da ponte fra il genere fantastico che difende e le nuove tecnologie dell’immagine.

Ad accogliere la sfida un gruppetto di ospiti a dir poco allettanti che si esprimeranno nell’ambito dei differenti programmi che compongono il simposio. Forse il più atteso quest’anno è il geniale regista canadese David Cronenberg (che svolgerà anche il ruolo di presidente della giuria internazionale – leggi la news) che parteciperà a New Worlds of Fantasy, il forum letterario dedicato alla letteratura fantastica contemporanea. L’artista pluridisciplinare parlerà degli adattamenti cinematografici che stanno alla base di molti suoi film, e del suo percorso come scrittore. Nello stesso forum interverrà anche Jan Harlan, produttore e braccio destro di Stanley Kubrick, che si nasconde dietro film emblematici quali: Shining, Full Metal Jacket e Eyes Wide Shut. Fra i numerosi invitati di quest’anno anche il regista, produttore e sceneggiatore rumeno Timur Bekmambetov, così come la sua collega e compatriota Olga Kharina, il youtuber francese Le Fossoyeur de Films e la società creatrice degli effetti visuali del blockbuster Avengers: Infinity War di Anthony e Joe Russo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Oltre al già citato simposio New Worlds of Fantasy, il NIFFF EXTENDED sarà composto da GSGS’18 / Gamification & Serious Games, che si situa all’interfaccia fra bisogni dell’industria e risposte originali attraverso la valorizzazione di prospettive ludiche per abbordare temi più accademici quali le tecniche di formazione, l’ecologia e la gestione della comunicazione; Imagine the future / creazione digitale & nuove tecnologie, che accoglierà gli autori dell’ambiziosa serie web fantastica made in Switzerland prodotta da Titan Films e coprodotta dalla RTS Le 5e Cavalier (presentata in prima mondiale come film d’apertura del festival, in presenza di tutta la crew del film); senza dimenticare Storyworlds che accoglierà Timur Bekmambetov e Olga Kharina, creatori di una nuova narrazione cinematografica chiamata “high concept” Durante lo stesso simposio sarà anche proposto per la seconda volta Future Storyworlds, concorso organizzato in partenariato con CineGlobe e THE Port at Cern. 

Infine, fra i 12 titoli annunciati fin ora e che faranno parte della Competizione internazionale del festival possiamo citare l’italiano Ammore e malavita [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marco e Antonio Manetti
scheda film
]
di Marco e Antonio Manetti, la coproduzione franco-belga Carnivores [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jérémie e Yannick Renier
scheda film
]
di Jérémie e Yannick Renier, la coproduzione statunitense-belga Mandy di Panos Cosmatos con Nicolas Cage, e l’iraniano Pig di Mani Haghighi.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.