email print share on facebook share on twitter share on google+

TRANSILVANIA 2018

La 17a edizione del Transilvania IFF pronta al via

di 

- L’attrice-regista Fanny Ardant riceverà il premio alla carriera durante il gala di chiusura del festival

La 17a edizione del Transilvania IFF pronta al via
L’attrice-regista Fanny Ardant

Le prime proiezioni sono già cominciate al 17° Transilvania International Film Festival (25 maggio - 3 giugno, Cluj-Napoca), ma gli organizzatori del festival aspettano stasera per dare il via ufficiale alla manifestazione. Ospitato nell’ampia piazza Unirii al centro di Cluj-Napoca, il gala di apertura proporrà il dramma antibellico di Samuel Maoz Foxtrot [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Samuel Maoz
scheda film
]
a un pubblico previsto di 2.000 persone.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Con circa 200 titoli da cinque continenti, il TIFF conferma il suo status di più grande evento cinematografico rumeno. La 17a edizione ha come ospite d'onore anche uno dei volti più riconoscibili del cinema francese: l’attrice-regista Fanny Ardant, che riceverà il Transilvania Lifetime Achievement Award durante il gala di chiusura.

Una delle sezioni laterali più attese di questa edizione è Close-Up Ingmar Bergman, che celebra un secolo dalla nascita del grande regista svedese. Sette dei suoi classici film saranno proiettati in versione restaurata, con l’aggiunta del documentario Bergman's Island. Il festival sta anche organizzando un'ampia mostra sulle opere di Bergman e la sua influenza sul cinema e l'arte in generale.

Anche i registi ungheresi Marta Meszaros e Istvan Szabo saranno celebrati al TIFF, con un premio alla carriera. L'edizione mostrerà i migliori e più recenti film bulgari nella sezione Bulgarian Focus e invita i più giovani a esplorare alcuni dei grandi successi del cinema sovietico nella sezione Back in the USSR. La sezione Romania 100 è un'altra occasione per esplorare il passato cinematografico: numerosi grandi successi rumeni o perle dimenticate troveranno di nuovo un pubblico, in versione restaurata.

Oltre alla competizione principale (leggi la news) e al concorso Romanian Days (leggi la news), questa edizione conta dieci film in lizza per il Premio FIPRESCI, raggruppati nella sezione To Be or Not to Be Politically Correct?.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.